5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
17 C
Venezia
venerdì 23 Aprile 2021

Morto in gondola: indagato pilota Actv. L'accusa contestata dal PM è omicidio colposo

HomeVenezia cittàMorto in gondola: indagato pilota Actv. L'accusa contestata dal PM è omicidio colposo

Immagini dell'incidente ancora al vaglio della polizia. Il magistrato aspetta anche l'esito dell'autopsia per chiarire i motivi del decesso del turista tedesco. L'amministratore delegato di Actv, intanto, annuncia che l'azienda sosterrà  le spese legali del suo dipendente indagato
NOTIZIE VENEZIA | C’è un solo nome, per ora, iscritto nel registro degli indagati nel fascicolo aperto dal sostituto procuratore Roberto Terzo per omicidio colposo in merito alla morte del turista tedesco Joachim Vogel. Si tratta del pilota del vaporetto della linea 1, Manuele Venerando, che conduceva il battello che ha, di fatto, schiacciato la gondola sulla quale c’era la famiglia tedesca provocando il decesso del turistaIl pilota è già  stato ascoltato dal magistrato assistito dal suo legale, l’avvocato Marco Vianello, ma si è avvalso della facoltà  di non rispondere. Il pm attende ora di ricevere le conclusioni della polizia che sta esaminando il filmato in cui sono incise le immagini della tragedia. A quale punto le valutazioni sulle responsabilità  per quanto accaduto potrebbero allargarsi.

Utili indicazioni per l’inchiesta dovrebbero arrivare anche dall’autopsia sul cadavere del turista tedesco per chiarire le cause precise del decesso.
Nota ufficiale anche da parte di Actv a firma dell’amministratore delegato Giovanni Seno e diretta a tutti i dipendenti in cui annuncia che l’azienda sosterrà  interamente le spese legali per il pilota. La nota è stata diffusa anche sulla pagina ufficiale Facebook dell’azienda.

«Il nostro primo pensiero va alla moglie e ai piccoli figli del Prof. Vogel ai quali rivolgo commosse condoglianze e una sentita partecipazione anche a nome di tutta l'Azienda – scrive Seno – Oggi, indipendentemente da tali conclusioni ed esiti, desidero esprimere grande comprensione e vicinanza al pilota Manuele Venerando per il difficile momento che sta attraversando. Quanto successo non può e non deve essere dimenticato. L'Azienda opererà  da subito su tutti i tavoli istituzionali per garantire condizioni operative di sicurezza e agibilità  proprie di un servizio pubblico. Nel frattempo ho anche disposto che, in attesa di un definitivo chiarimento della vicenda, tutti i costi del collegio difensivo del nostro pilota (avvocato, medico legale e ingegnere navale) siano a totale carico di ACTV».

Redazione
[redazione@lavocedivenezia.it]
Riproduzione Riservata
[20/08/2013]

Data prima pubblicazione della notizia:

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

notizie della settimana di Venezia dopo la pubblicità
spot
Advertisements
sponsor