le carte di credito erano clonate

Venerdì mattina in Questura a Santa Chiara si è presentato un turista americano per sporgere denuncia contro ignoti, che avevano usato la sua carta di credito, spendendo 773 euro in un noto hotel del siracusano.

L’uomo agli ufficiali ha raccontato che, venerdì, come ogni mattina, ha controllato il suo conto online e si è accorto di uno strano addebito di 773 euro in favore di una struttura alberghiera di Siracusa.

Subito ha contattato il direttore dell’hotel che ha confermato di avere una stanza prenotata a suo nome e che le persone che avevano fatto il check-in, si trovavano all’interno della camera a lui riservata.

Il titolare dell’hotel insospettito dalla storia raccontata per telefono dall’americano, in vacanza a Venezia per la festa del Redentore, ha subito chiamato la Questura di Siracusa per raccontare l’accaduto.

I poliziotti si sono recati presso la struttura e hanno identificato 3 persone.

Sono in corso le indagini nei confronti dei tre, contro i quali si procederà per sostituzione di persona ed utilizzo indebito di carte di credito.


ultime notizie venezia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here