4.2 C
Venezia
domenica 05 Dicembre 2021

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

HomeActvA Venezia turisti come prima della pandemia "Necessari trasporti adeguati"
la notizia dopo la pubblicità

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

La morsa della pandemia sul turismo fortunatamente sta venendo meno.
Anche oggi a Venezia la giornata è stata caratterizzata da scene di assalto turistico simili alle “pre covid”.
Biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni: occorre dare una risposta immediata alla crescente domanda di Tpl (trasporto pubblico locale) per offrire un servizio adeguato a tutte le tipologie di utenza!

Il Sindaco e la Direzione AVM ci convochi immediatamente con tutti i soggetti istituzionali.
I lavoratori devono poter tornare ad avere condizioni normali di lavoro!

Segretario Regionale
FIT CISL VENETO
Marino de Terlizzi

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

3 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. E’ inaccettabile che il servizio ACTV continui in forma ridotta e di bassa stagione! Comune , Actv e Regione prendano provvedimenti se non vogliono che la gente si prenda a pula situazione rientrerà per salire sui mezzi!
    E’ anche vero che non si può comunque pretendere di mettere un battello ogni 3 minuti perché vengono troppi turisti…!
    Si introduca subito (e senza tornelli che romperanno le scatole ai residenti), dal 1 dicembre, la “tassa di sbarco”, variabile a seconda dei periodi, non tanto per incassare soldi, ma per limitare i turisti ( a 25.000 presenze giornaliere, compresi gli ospiti di hotel e affittacamere!).
    Fino a 25.000 turisti: euro zero, da 25.000 a 40.000: euro 5; poi fino a 60 mila: euro 10, fino a 80 mila: euro 20, ecc.
    Solo così i turisti sceglieranno periodi di basso afflusso per risparmiare, senza bisogno di fermarli, di prenotazioni e di tornelli: pagheranno sui biglietti dei bus, dei treni, nei Garage e parcheggi, sui motoscafi “Gran Turismo” e sui Taxi acquei.
    Chi proprio vuol venire nei giorni bollenti, pagherà caro (e non saranno molti!), ma solo per deterrente.
    E DEVE PAGARE ANCHE CHI VIENE IN CITTA’ PER ANDARE IN HOTEL O APPARTAMENTO: è sempre un turista presente!
    Altrimenti mi auguro ci sia una rivolta: così non si può andare avanti: Venezia è dei cittadini, non degli imprenditori del turismo, prevalentemente non veneziani!
    Prof. Fabio Mozzatto – Veneziano

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Morte improvvisa dopo vaccino, esposto in Procura a Mira

Alessandro Cavarretta, 51 anni, mercoledì scorso si sottopone al vaccino, dopo due giorni la morte improvvisa lasciando tutti nell'angoscia e con una domanda pendente: perché? Il certificato di decesso parla di arresto cardiocircolatorio ma essa non chiarisce come diagnosi di morte, è...

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....

Identificata baby gang che terrorizza Venezia e Mestre. Brugnaro: “Abbiamo 27 nomi”

Il sindaco di Venezia conferma quanto era nei dubbi e nei timori della gente comune: sono tanti e due-tre, verosimilmente i "capi", sono molto, molto pericolosi. "Sappiamo chi sono. Abbiamo 27 nomi. Due o tre sono particolarmente pericolosi. Mi auguro che qualcuno...

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....

Turisti riducono Piazza San Marco pizzeria a cielo aperto: da oggi non pagherò più le tasse

Il prof. Tamborini denuncia che la Polizia Municipale è intervenuta solo dopo molte insistenze e quando ormai non c'era più niente da rilevare. Oltre al fatto che ormai non viene praticamente sanzionato più nulla (neanche agli abusivi), perchè un cittadino deve...

A Venezia turisti come prima della pandemia “Necessari trasporti adeguati”

"Venezia è ai livelli pre-pandemia di turisti: biglietterie, bus, pontili, vaporetti pieni, i lavoratori devono tornare a condizioni normali"

Venezia: da oggi mascherine all’aperto in certe aree. Ecco dove

Venezia: allargamento dell’obbligo dell’uso di mascherine all'aperto alle aree della movida e nelle piazze. Dal 6 dicembre Green Pass obbligatorio fin dai pontili degli imbarcaderi per favorire i controlli a campione

Festa riuscita? Ve la racconto io la festa: un Rave in via Garibaldi. Lettere

Gentile direttore, vorrei sapere perché tutti contribuiscono a portare avanti questa farsa degli eventi in sicurezza quando invece è solo un'attività di facciata. Situazione di questa notte: un esercito di agenti a controllare che i residenti si posizionassero diligentemente entro gli spazi...

La confessione di chi è “scappato” da Venezia: “Vetrerie, portieri, bugie…”. Lettere al giornale

In risposta alla lettera al giornale: "Il lusso dei grandi alberghi veneziani porta ricchezza? La confessione di Jacopo, portiere per 5 anni". Il sistema delle vetrerie è stato creato grazie alle sale, praticamente dei supermercati del vetro ( dove gira anche vetro...

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....