Tragedia a Oriago: sbaglia manovra e finisce nel Brenta. In pochi secondi auto sommersa

ultimo aggiornamento: 26/08/2019 ore 18:52

798

Tragedia a Oriago: sbaglia manovra e finisce nel Brenta. In pochi secondi auto sommersa

Oriago di Mira, stamattina teatro dell’ennesima tragedia della strada.

Attorno alle 6, per motivi che dovranno essere confermati, una Hyundai è finita fuori strada atterrando nel Naviglio Brenta che costeggia la piazza. L’auto viene rapidamente inghiottita dall’acqua e viene trascinata dalla corrente senza che il conducente riesca ad uscire.

Non c’è alcuna speranza sin dall’inizio per Umberto Frezza, 84enne del luogo, che era alla guida. Purtroppo nell’immediatezza della tragedia, anche per l’orario, non c’è stato nessuno che assisteva che potesse intervenire in soccorso.

Le squadre dei pompieri arrivate dal locale distaccamento e da Mestre con il nucleo sommozzatori, hanno raggiunto l’auto intanto che si era intanto inabissata, riuscendo a tirare fuori la persona priva di vita.

Nonostante infatti i tentativi di rianimazione del personale del suem 118, non c’è stato altro che dichiarare la morte dell’anziano.

I vigili del fuoco hanno successivamente recuperato l’auto, issandola con l’autogrù liberando così il corso del fiume.

Le cause del sinistro sono al vaglio dei carabinieri. Secondo una prima, sommaria ricostruzione, l’auto sarebbe finita nel Brenta autonomamente per una manovra sbagliata.

Riproduzione Riservata.

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here