8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Rettore di Ca’Foscari, niente fumata bianca

HomeNotizie Venezia e MestreRettore di Ca'Foscari, niente fumata bianca
la notizia dopo la pubblicità

Guido Cazzavillan

Anche dopo la seconda trance di voti a Ca’Foscari, non si può dare la fumata bianca e incoronare il nuovo rettore.

Intanto Agar Brugiavini, attraverso una mail, fa sapere che si ritira per le prossime votazioni. «Mi aspettavo un cambiamento di voti a mio favore nel passaggio dal primo al secondo giorno. – ha dichiarato la docente – Ho ricevuto meno voti del previsto quindi mi sono ritirata».

Nella seconda elezione ci sono stati 30 voti in più totali, rispetto alla prima volta. E l’ex rettore di Ca’Foscari, Pierfrancesco Ghetti, ha spiegato come non ci sia mai stata tanta partecipazione come quest’anno. «Questo è legato al forte interesse che c’è da parte di studenti, docenti e personale per l’elezione e per il futuro», ha detto.

Mercoledì 204 voti sono andati ad Anna Cardinaletti (21 in più del giorno precedente), 187 a Michele Bugliesi (47 in più), 134 a Marco Li Calzi (4 in più ), 88 ad Agar Brugiavini che, invece, ne ha persi 13 e 5 a Giorgio Stefano Bertinetti, che ne ha persi 37.
Nonostante si possa già intuire come le preferenze stiano andando verso Bugliesi e Cardinaletti, nessuno dei due ha raggiunto la maggioranza relativa e si deve, quindi, votare di nuovo.

Le prime proiezioni parlano di come i voti di Brugiavini, ormai fuori dai giochi, possano convergere in quelli di Bugliesi e se così fosse, il docente potrebbe arrivare al 50%+1. I voti ricevuti da Marco Li Calzi, outsider di queste elezioni, potrebbero, invece, confluire in quelli della Cardinaletti, cambiando così completamente le sorti del rettorato.

Se nemmeno oggi si riuscisse ad avere la fumata bianca, allora si andrà al ballottaggio tra i primi due classificati il prossimo 3 giugno.

Redazione

[29/05/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

“Alcune malattie non hanno cure dopo 40 anni, il vaccino lo hanno fatto in pochi mesi: è un miracolo”. Lettere

E' convinzione che i miracoli siano spettanza religiosa: falso! Nell'ultimo anno e mezzo è accaduto un miracolo "laico" che ha dell'incredibile. Dopo 40 anni di ricerca, nessun vaccino contro l'HIV; nessun vaccino perpetuo contro la banale influenza; nessun trattamento farmaceutico valido...

Venezia conserva l’ultimo “Mussin”, l’imbarcazione settecentesca che apriva la Regata Storica

Venezia: nascosta in uno squero, al sicuro, coperta da un telo che la protegge dalle intemperie e dal passare del tempo. Sola, con se stessa, memore degli splendori del suo passato e lontana dagli sguardi indiscreti di chi potrebbe restare deluso...

Maestra veneziana in Terapia Intensiva. Era stata licenziata a Treviso perché “Il virus non esiste”

Sabrina P., maestra veneziana, è ricoverata in Terapia Intensiva all'Ospedale dell'Angelo di Mestre. Non vaccinata, no vax e negazionista della prima ora, era stata già sollevata da una scuola di Treviso in quanto continuava a ripetere ai bambini: "Il virus non...

Venezia. Match tra turiste ubriache per la pantegana. Vince l’animalista per ko tecnico alla 1a ripresa

Il video riporta una scena che si è svolta questa notte a Venezia, nello spiazzo dietro Rialto, di fronte al Fontego. Due ragazze, pare inglesi, sono al culmine di una bella serata, a quanto pare anche ben "allegre". Improvvisamente nasce una discordia....

Francesca e il lavoro delle pulizie: questo turismo a Venezia ha riportato la schiavitù

A seguito dell’articolo “Questo turismo porta benessere e posti di lavoro a Venezia? No: solo povertà e schiavismo”, ci scrive una ragazza pronta a condividere con noi la sua esperienza. Francesca, nata e residente nel Centro Storico, lavora da 10 anni...

La Venezia perduta. Le Suore Imeldine e la scuola a San Canciano che non esistono più

"Era finalmente nata la Scuola Elementare “Imelda Lambertini”, che nei decenni a venire diverrà vero e proprio fulcro dell’intera zona, confermando l’area di San Canciano come una tra le più vive e fornite dell’intero Centro Storico. I suoi bambini dal grembiule colorato allietavano il circondario, generando ricchezza non solo sociale, ma anche economica per ogni attività della zona".

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

Mestrino condannato per violenze sessuali alla bimba di 6 anni

Venezia. Un abominevole abuso ai danni di una bambina di sei anni. Le parole, la sentenza e le pene adeguate all’orrore di questo abominevole abuso, le assegnerà la Giustizia a colui che si stenta a chiamare uomo, colui che ha commesso reati...

5×1000 alla Voce di Venezia: da 16 anni ti siamo fedeli, ci meritiamo una firma?

5x1000 al nostro giornale: da 15 anni ti siamo fedeli, meritiamo una tua firma? Tu che ci leggi conosci già il nostro lavoro. Sicuramente hai già letto nostri articoli: le ultime notizie più importanti del giorno da leggere già dalle prime ore del...

Venezia salva la motonave “Concordia”, non sarà smantellata

A Venezia nuova vita per la motonave Concordia. Il Consiglio di Amministrazione di Actv S.p.A. ha deliberato di non procedere alla demolizione della motonave Concordia, ormai fuori servizio dalla fine del 2010 ed attualmente classificata come "galleggiante". La decisione è stata presa a...