31.4 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

Provincia parte civile contro ex consigliere Cagnato

HomeCittà Metropolitana di VeneziaProvincia parte civile contro ex consigliere Cagnato

Ca’ Corner

La Giunta Zaccariotto ha espresso indirizzo favorevole alla costituzione in giudizio della Provincia di Venezia come parte civile – un atto doveroso e una strada obbligata per la pubblica amministrazione – nel procedimento penale che vede come imputato l’ex consigliere provinciale Diego Cagnato per il reato di truffa aggravata e continuata.

L’accusa mossa a Cagnato dalla Procura è di aver presentato autocertificazioni non veritiere per il periodo novembre 2010 – settembre 2012 agli uffici dell’ente provinciale per ottenere rimborsi per spese di trasporto non dovute, con un danno patrimoniale diretto per la Provincia quantificato in circa 21 mila euro.

Per questo la Giunta provinciale, che ha conferito ampio mandato all’Avvocatura dell’ente, dirigente Giuseppe Chiaia, sta valutando nel caso di condanna, la possibilità di richiedere anche i danni all’immagine dell’ente, e per il disservizio che la vicenda ha creato nell’organizzazione degli uffici provinciali, in vista dell’udienza preliminare fissata avanti il GUP (giudice per l’udienza preliminare) di Venezia il prossimo 5 novembre.

Redazione

10/09/2014

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.