Soccorsi in un bar di Marcon: una rapina alle prime luci

ultimo aggiornamento: 17/02/2020 ore 15:20

11395

marcon morto in bar cinese no allarme

Aggiornamento ore 12.00

I soccorsi che sono stati avvistati e segnalati alla nostra redazione questa mattina in un bar di Marcon sono intervenuti sul posto a causa di una rapina avvenuta attorno alle ore 6.


Le circostanze hanno confermato che una persona travisata da cappuccio e armata di pistola, ha fatto irruzione all’interno del bar Sole&Luna di Marcon di Piazza Municipio 27.

Il rapinatore ha minacciato il barista, C.D., nato in Cina nel 1988, al fine di farsi consegnare il denaro custodito in un contenitore nel retro bancone.

Il gestore però opponeva resistenza provocando la reazione del delinquente che feriva alla testa il barista colpendolo con il calcio della pistola.


A quel punto il ladro si è impossessato del contenitore con il denaro (circa euro 400) e si dava alla fuga per le vie limitrofe.

L’uomo ferito è stato soccorso e trasportato dal 118 presso l’ospedale di Mestre e, fortunatamente, non versa in pericolo di vita.

Indagini sono in corso da parte dei Carabinieri della Compagnia di Mestre (Stazione Marcon e NORM Mestre).


Aggiornamento ore 10.00.

I soccorsi che hanno preoccupato passanti e cittadini di Marcon questa mattina prima delle 7 sono dovuti ad una rapina.

Il fatto ha visto un rapinatore affrontare il titolare del bar per farsi consegnare l’incasso. Il gestore ha tentato di fare resistenza ma è stato colpito dal malintenzionato.

Il titolare del bar di nazionalità cinese è stato poi soccorso e trasportato all’ospedale dopo che il ladro ha fatto perdere le proprie tracce.

Vengono smentite pertanto ufficialmente le voci che parlavano di un morto in un bar cinese di Marcon e in maniera assoluta che il fatto sia riconducibile in qualsiasi modo al coronavirus.

Tali voci sono risultate assolutamente infondate.


Notizia di lunedì 17/02/2020 ore 07.00

Giungono in redazione diverse segnalazioni di persone preoccupate per un presunto decesso avvenuto pochi minuti fa a Marcon.

Il decesso, viene riferito, si sarebbe verificato in un bar gestito da cittadini cinesi.

La preoccupazione di passanti e residenti è aumentata in maniera considerevole quando è stato visto arrivare personale con mascherine.

Al momento possiamo garantire che non vi è alcuna comunicazione o conferma ufficiale per un possibile accostamento al Coronavirus.

Va ricordato che l’attrezzatura con tute e mascherine viene normalmente usata anche nel caso di rilievi per diversi motivi. Non può essere ritenuto, pertanto, un indice di pericolosità o di conferma per il virus.

Le voci di un possibile decesso collegato al virus cinese sono da ritenersi diffuse da singoli cittadini e non fondate su alcun criterio di ufficialità.

Ulteriori informazioni saranno rese note nel corso della mattinata.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here