Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
8.9C
Venezia
domenica 28 Febbraio 2021
HomeCronacaFiglia non rientra dalla festa di compleanno, madre va a fare denuncia e scopre che è morta

Figlia non rientra dalla festa di compleanno, madre va a fare denuncia e scopre che è morta

Figlia non rientra dalla festa di compleanno, madre va a fare denuncia e scopre che è morta

Liliana Mimou, 27 anni, era uscita per andare a una festa di compleanno ma non è mai rientrata nella sua casa di Limbiate (Monza), dove viveva con la sua famiglia.
Il suo corpo senza vita è stato scoperto riverso sul sedile posteriore della sua auto con una corda al
collo da un passante, alle 9.30 di domenica mattina, nel parcheggio del cimitero di Cinisello Balsamo (Milano).

Liliana Mimou, parrucchiera nata a Milano da padre italiano ma con origini magrebine e madre di origini sudamericane, è verosimilmente morta così, strangolata con una corda e abbandonata sull’auto con la quale portava a passeggio i suoi nipotini, tanto che sul sedile posteriore della sua Renault Modus nera era fissato un seggiolino per il trasporto neonati.

Omicidio, senza dubbio. Omicidio per il quale in tarda serata é stato fermato l’ex fidanzato, un
giovane di 25 anni residente a Cusano Milanino (Milano) con l’accusa di averla strangolata.
D.P., da quanto si apprende, avrebbe concluso con la vittima una relazione tormentata alcuni mesi fa.
La mancata accettazione della fine della loro storia sarebbe il possibile movente dell’omicidio della giovane.

Secondo le ricostruzioni dei carabinieri di Sesto San Giovanni (Milano) i due si sarebbero incontrati la scorsa notte e al termine dell’ennesima discussione l’uomo avrebbe aggredito mortalmente la 27enne.
L’attenzione degli investigatori si era puntata sul giovane che in mattinata avrebbe tentato il suicidio nella sua abitazione, a poca distanza dal luogo di ritrovamento del corpo senza vita di Liliana.

Proprio mentre i carabinieri di Sesto San Giovanni e Monza e il Nucleo Investigazioni Scientifiche di Milano stavano arrivando nel posteggio di via delle Rimembranze a Cusano Milanino, dove la Renault della donna è stata trovata aperta e posteggiata in diagonale rispetto alle linee di posteggio, al 112 è arrivata la telefonata dei soccorritori del 118 che chiedevano ausilio ai militari per il tentato suicidio di un 26enne di Cusano Milanino, poi identificato come l’ex fidanzato della vittima.

Quando i militari sono arrivati a casa sua, a quanto si apprende, l’uomo era in stato confusionale a causa dell’assunzione di alcuni medicinali e presentava alcuni tagli non profondi sui polsi. Medicato sul posto il giovane è stato poi accompagnato in caserma dove i carabinieri lo hanno interrogato per diverse ore.

Ieri mattina alla stazione carabinieri di Limbiate era arrivata la mamma della 27enne per denunciarne la scomparsa. Ai militari la donna ha raccontato che la figlia era uscita ieri sera per andare ad una festa di compleanno, dalla quale però non era rientrata, senza telefonare o rispondere ai messaggi. Alle domande sulle sue frequentazioni la donna avrebbe menzionato solo un ex fidanzato con cui la figlia aveva avuto una relazione apparentemente difficile.

Sempre da quanto accertato dagli investigatori, coordinati dalla Procura di Monza, il 15 marzo scorso la titolare del negozio di parrucchiere di via Artesani a Milano (zona Affori), dove Mimou lavorava, avrebbe chiamato i carabinieri per un’aggressione alla ragazza da parte del suo ex fidanzato, poi non tramutatasi in denuncia per volere della vittima.

Mario Nascimbeni
11/04/2016

(cod mimou)

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...

Lisa e Orsetta, la sfida di aprire per i residenti a Venezia

Lisa e Orsetta, la sfida di aprire per i residenti a Venezia. In realtà le sfide sono più d'una, perché le due veneziane hanno...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Chiuso profilo TikTok di donna che sfidava a soffocarsi, aveva 700mila follower

Chiuso profilo TikTok di una donna che "istigava al suicidio". Si tratta del profilo Tik Tok di una influencer con circa 700.000 follower. Il provvedimento...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...
spot

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...

Covid, a Mestre centro oggi tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Mose: perito per le cerniere da le dimissioni. “Nel 2019 abbiamo rischiato”

Clamoroso al Mose. La notizia esplode questa mattina in edicola con la Nuova Venezia. L'articolo racconta nel dettaglio una durissima lettera d'accusa inviata al Provveditore...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.