Carabiniere travolto e ucciso a un posto di blocco, l’Fsp Polizia: “I veri encomi li merita chi per quattro spiccioli va in strada”

ultimo aggiornamento: 17/06/2019 ore 23:48

642

Carabiniere travolto e ucciso a un posto di blocco, l’Fsp Polizia: “I veri encomi li merita chi per quattro spiccioli va in strada”
Emanuele Anzini, 41 anni, nato a Sulmona, è stato travolto e ucciso da un conducente ubriaco ad un posto di blocco. Il suo corpo trascinato per 50 metri. L’episodio poco prima delle 3, a Terno d’Isola (Bergamo). Emanuele era padre di una bambina.

“Voglio esprimere a nome mio e di tutta la Fsp Polizia profondo cordoglio per la morte di Emanuele Anzini alla sua famiglia, ai suoi amici, a tutti i colleghi dell’Arma dei Carabinieri. Questa è una giornata tragica che viviamo con profonda empatia, consci come siamo di cosa significhi andare a svolgere servizio per le strade del Paese. Oggi in molti affermano che morire così è assurdo, ma il dramma sta proprio nel fatto che non lo è”.

“Morire così per chi porta la divisa è purtroppo una durissima realtà. Situazioni impensabili e apparentemente routinarie che in un secondo si trasformano in un inferno: ecco cosa fronteggia nell’interminabile ripetersi delle sue normali giornate chi fa il nostro lavoro. Ecco perché sarebbe davvero utile che tutti riflettessero sul significato, sul valore e sul sacrificio che comporta garantire la sicurezza. Ecco perché è giusto dire a voce alta che i veri encomi li merita chi, per quattro spiccioli, quotidianamente va in strada dove tutto può succedere, dove tutto, purtroppo, succede”.


Valter Mazzetti, Segretario Generale dell’Fsp Polizia di Stato, esprime così i sentimenti di lutto per la morte dell’appuntato del Nucleo radiomobile dei carabinieri di Zogno, Emanuele Anzini, travolto e ucciso la notte scorsa da un’auto a un posto di controllo a Terno d’Isola (Bergamo). Anzini, 41 anni, nato a Sulmona (L’Aquila), lascia una bimba che vive in Abruzzo.

(foto di archivio)

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here