4.3 C
Venezia
domenica 24 Gennaio 2021

Coronavirus, Veneto oltre 2.000 morti. Numeri tra decessi certificati e altri che non figurano

Home Coronavirus Coronavirus, Veneto oltre 2.000 morti. Numeri tra decessi certificati e altri che non figurano
sponsor

Coronavirus Veneto, dati di venerdì mattina

sponsor

Il Veneto ha superato la soglia dei 2.000 morti con diagnosi di Covid. E’ salito infatti a 2.001, con l’ultimo aggiornamento della Regione, il numero delle vittime (tra ospedali e casi di riposo) registrate dall’inizio dell’epidemia, datato 21 febbraio (l’aggiornamento è di questa notte).

commercial

Nell’ultimo report serale il dato precedente, 1.998 vittime, è stato rivisto verso l’alto, con tre nuovi decessi tra i pazienti con Coronavirus.

La soglia dei 2 mila decessi è più che psicologica. 2.001 decessi in 120 giorni significa una media impressionante: quasi 17 morti al giorno.

I valori sono sempre più bassi nelle ultime settimane, ma anche ieri, alla fine, sono stati quattro i nuovi decessi registrati: tre a Vicenza e uno a Verona.

A questo punto sarebbe opportuno un discernimento, se possibile: i negazionisti (quelli che: “Il Covid non esiste”) continuano ad affermare che vengono ‘etichettate’ con coronavirus decessi che sarebbero avvenuti comunque per altre patologie, come dice la storia.
In realtà è vero proprio il contrario: sono morte persone con tampone negativo per sintomi o postumi affiancabili alle malattie tipicamente associabili al virus.

E la conferma arriva dall’Istat: a marzo 2020 è stato registrato un aumento delle morti in Veneto pari al 24,7 per cento rispetto all’anno precedente.
Difficile confutarlo, si tratta di un dato quantitativo.

Di più: sulla base della ricerca statistica, tra il 2015 e il 2019, nei 40 giorni tra il 20 febbraio e il 31 marzo, nella nostra regione i decessi, in media, erano stati 5.098.
Quest’anno, tra il 20/02 e il 31/03 i morti sono stati 6.097.

999 morti in più di cui si dovrebbero cercare e certificare le cause.
Infatti ecco che, dopo le verifiche, di questi, 511 vengono certificati ufficialmente “decessi-Covid”.
Mancano però 488 morti avvenuti in Veneto tra il 20 febbraio e il 31 marzo che si scostano in aumento sulle medie storiche e non sono certificati Covid.
Ma se dobbiamo escludere il virus occorre convincersi che tutte le altre patologie ad ‘alta complicanza’ improvvisamente siano diventate più mortali tra febbraio e marzo di quest’anno.

Oggettivamente difficile, memori di quanto realmente vissuto. E ancora più difficile se si vanno a guardare i dati di aprile.
Ad aprile in Veneto è stato registrato un aumento del 28,4 per cento dei decessi sulle medie storiche recenti.

Globalmente, in Veneto si sono verificati 18.248 decessi tra gennaio e aprile. Di questi, solo 1.513 sono stati certificati Coronavirus.
Anche qui, però, qualcosa andrebbe spiegato dato che ci sono quasi un migliaio di morti in più (rispetto alle medie) “senza motivo”.

sponsor

TEMI PIU' RICERCATI

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

sponsor

Altri titoli

Whatsapp cede dati a Facebook? Fuga di utenti in massa: sospeso tutto per tre mesi

Whatsapp cede i dati a Facebook? Sul punto c'è una gran confusione, dice l'azienda di messaggistica, ma ormai il l'allarme era partito tra i...

“Il Carnevale di Venezia 2021 si farà”: ma come? Tutti gli scenari della kermesse

Tra un paio di settimane avrà inizio il Carnevale di Venezia 2021 mentre aumentano le incognite sulla sua organizzazione. Nel Carnevale 2020 ci fu...

Coronavirus Venezia, curva rallenta. Addio al gestore della Latteria Popolare, 57 anni

Coronavirus Venezia con la curva che rallenta, finalmente. Si spera diventi presto possibile dimenticare i giorni in cui si superavano i 500 nuovi contagi in...

Oltre 400 daspi a Venezia nel 2020, ritirate 83 patenti

Oltre 400 daspi urbani a Venezia nel 2020. Il Comando generale della Polizia locale di Venezia informa che, in occasione della festività di San Sebastiano,...

Mestre, sabato ore 18: centinaia per lo spritz senza mascherina [video]. Lettere

Mestre, sabato sera: poche ore fa. Il video parla da solo. La segnalazione del lettore questa volta produce le prove incontrovertibili di come (alcuni) giovani se...
commercial

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. L’azienda : un errore

Fiala vuota riempita con fisiologica e usata per vaccinare ancora. Un mero "errore materiale" secondo la spiegazione. Uno scambio di fiale? Una cosa così. E' successo...

L’Isola dei Famosi 2021, i concorrenti: indiscrezioni su 47 possibili naufraghi

Il Grande Fratello VIP non è finito, anzi, ancora non è chiaro quando andrà in onda la finale. Nel frattempo già si parla del...

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo. Ultima ora

Via libera alle crociere. Così il nuovo Dpcm in arrivo domani. La norma è contenuta nella bozza del nuovo Dpcm. Via libera a crociere navi italiane. Le...

È morto anche il papà del falconiere, Gianni Busso

Nella notte tra lunedì e martedì è morto Gianni Busso, di 72 anni, all'ospedale dell'Angelo di Mestre, dov'era ricoverato dall'11 dicembre scorso per il...

Veneto prossima settimana in zona arancione o gialla. Zaia: «Sicuramente non rossa»

Sono 1359 i positivi nelle ultime 24 ore in Veneto con l'incidenza dei contagi al 3%. Non avendo più con la nuova circolare la...
sponsor

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Esplode la casa, morti due anziani. Forse colpa perdita Gpl dello stabile

Padova, San Giorgio in Bosco, teatro della tragedia di questa mattina legata agli impianti di riscaldamento. A causa dello scoppio e conseguente incendio nell'appartamento, due...

Ospedale Civile: dimessa dal pronto soccorso va a casa a piedi e muore

Ospedale Civile di Civile ancora nelle prime pagine oggi. Una donna, visitata e dimessa dal pronto soccorso, è tornata a casa (con grande fatica) camminando...

Incidente con lo scooter sul Ponte della Libertà: residente a Lido ricoverato in gravi condizioni

Incidente con lo scooter giovedì pomeriggio sul Ponte della Libertà. Un uomo di 57 è ricoverato in gravi condizioni a Mestre. Diverse le ipotesi della...

Trovato morto nel letto d’ospedale dopo l’intervento al piede

Trovato morto nel suo letto d'ospedale dopo l'intervento al piede. E’ successo il 19 gennaio all'ospedale di Mirano: un uomo di 72 anni, Luigi Geretto,...
commercial

Venezia deserta per il Covid, ecco Rialto di domenica [VIDEO]

Venezia deserta per il Covid, con un video vi mostriamo la zona di Rialto oggi pomeriggio, domenica 17 gennaio 2021. Sono immagini tristi e nel...

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Pfizer: “Incidenti in linea con previsioni”

23 persone morte dopo il vaccino in Norvegia. Di più: la definizione testuale dice: "La Norvegia registra 23 morti 'legate alla vaccinazione' ". L'agenzia del...

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus a Venezia arretra. Addio a madre e figlio di Cavallino-Treporti

Coronavirus a Venezia che mostra un arretramento, come un'onda di marea che si ritrae, sperando definitivamente. 135 nuovi casi in 24 ore: un numero significativo,...

Donna dimessa a piedi dal pronto soccorso di notte (poi morta), Lihard: verificare responsabilità

Il Movimento per la difesa della Sanità Pubblica Veneziana è venuto a conoscenza della dolorosa trafila, conclusasi tragicamente, di una signora colta da malore...
sponsor
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.