Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
4C
Venezia
lunedì 01 Marzo 2021
HomeCalciomercato, ultime notizieCalciomercato chiuso, bene solo l'Inter

Calciomercato chiuso, bene solo l’Inter

Calciomercato chiuso, bene solo l'Inter

Il calciomercato più povero di colpi che si ricordi. E’ stata l’Inter l’unica big ad acquistare un titolare, quel Gagliardini che ha svolto subito un ruolo significativo nelle geometrie di Pioli. Ma non tutti hanno compreso che qualche titolare può essere acquistato anche a gennaio: non è vero che quella invernale sia solo una finestra ‘di riparazione’, e che non fossero disponibili giocatori di spessore.

Sarà pur vero che chi ha in rosa grandi campioni non li cede, ma di gente in gamba disponibile ce n’era, basti pensare che, guardando a livello globale, ha cambiato maglia gente del calibro di Draxler, Oscar, Depay e Payet. Tutto sta ad avere i soldi per comprarli, invece in Italia questa sessione di mercato verrà ricordata come la più anonima degli ultimi anni.

Inter a parte, sembra essersi mosso con sapienza il Napoli: Pavoletti non è ancora in forma e deve integrarsi negli schemi di Sarri, ma è comunque un attaccante che non dovrebbe far rimpiangere Gabbiadini, ‘volato’ in Inghilterra.

La Juve ha dato l’impressione di aver preso Rincon più per non farlo andare alla Roma che per esigenze proprie. In realtà un colpo la dirigenza bianconera lo aveva messo a segno, poi però Witsel ha preferito i milioni della Cina. E non va sottovalutato l’acquisto di Caldara, che rimarrà per un altro anno e mezzo all’Atalanta, ma poi approderà nella Torino bianconera, pronto a sostituire le ‘colonne’ difensive che stanno per andare in pensione. Piuttosto potrebbe essere stato un rischio non sostituire Evra, ma Allegri confida in Asamoah e nel giovane Mattiello.

Alla Roma si è parlato, fin dall’inizio del mercato invernale, di Defrel del Sassuolo, la cui valutazione è arrivata fino ai 25 milioni di euro, e di Feghouli, Giaccherini e Musonda. Alla fine non è arrivato nessuno di loro, ma almeno non ci sono state cessioni eccellenti (leggi Paredes e Manolas, anche se in quest’ultimo caso sembra che l’addio sia solo rimandato). Il colpo grosso dovrebbe concretizzarsi in estate, quando a Trigoria si presenterà Kessie, club inglesi permettendo.
Ma è bene sottolineare che per averlo la Roma si priverà di altri due gioielli del suo fertilissimo vivaio, il difensore Marchizza e l’attaccante Tumminello. Alla fine alla corte di Spalletti è arrivato Grenier dal Lione, una mezzala la cui cui carriera è stata martirizzata dagli infortuni.

Sull’altra sponda del Tevere, immobilismo da parte della Lazio, come previsto. Il presidente Lotito e i suoi collaboratori hanno lavorato solo in uscita, privandosi di elementi superflui come Kishna e Leitner. Non saranno rimpianti, ma Simone Inzaghi, che finora ha lavorato bene, meritava di meglio, perlomeno un vice Immobile all’altezza, cosa che finora Djordjevic ha dimostrato di non essere. Si può forse dire che proprio alla Lazio vada la maglia nera di questa finestra invernale di mercato.

La Fiorentina ha preso Saponara per sostituire un Ilicic destinato a partire in estate, mentre il Milan ha consegnato a Montella un paio di attaccanti esterni, Ocampos e Deulofeu, per sostituire Niang.

Rivoluzione, come ad ogni sessione di mercato, in casa del Genoa con dieci nuovi acquisti, mentre il Palermo prova ad evitare una retrocessione che appare inevitabile inserendo un paio di rinforzi che in teoria potrebbero essere di peso.

Forsennata la ricerca di un attaccante da parte del Crotone, a testimonianza del fatto che il club calabrese non ha ancora perso le speranze di rimanere in serie A. Ha provato perfino con Cassano, ma Fantantonio non sa neppure lui cosa fare del proprio futuro calcistico.

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate [il video]

Rialto, la banda di aggressori ha le ore contate. Hanno urinato sul ponte di Rialto e colpito chi li ha rimproverati. Non sapendo, probabilmente, che...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...
spot

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ricercato internazionale arrestato a Venezia, faceva colazione in un hotel di lusso

Come in un intrigo internazionale, di quelli che si vedono nei film o nei romanzi ad alta suspense , il giallo si conclude con...

Assembramenti a Venezia, Polizia chiude bar

Veneto ancora zona gialla ma non deve venire meno l'attenzione per le norme anti-contagio. Nella giornata di ieri, invece, la Sezione Polizia Amministrativa del Commissariato...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Concorso Letterario de “La Voce di Venezia”. Prima edizione: “Racconti in Quarantena”. La classifica

» vota il tuo racconto preferito » vai alla presentazione del concorso » leggi tutti i racconti arrivati

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Covid, a Mestre centro sabato tamponi rapidi gratuiti

Domani, sabato, a Mestre, in piazzale Donatori di Sangue, sarà possibile sottoporsi al test del 'tampone rapido'. L'esame sarà eseguito con tampone di terza generazione. In...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...

Aggiornamento Covid: balzo dei positivi

Covid Veneto: è allarme per un nuovo forte balzo dei positivi. Nuovi contagi Covid in Veneto oggi: si registrano 1.304 positivi al virus in 24...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.