Borseggiavano i passeggeri di un autobus a Mestre, colte sul fatto due donne

ultimo aggiornamento: 05/03/2014 ore 10:50

139

borseggio

Due donne di origine bulgara sono state arrestate l’altra mattina dai carabinieri della Compagnia cittadina, dopo averle colte in flagranza di furto in autobus.

Sfruttando il fatto che il mezzo, diretto a piazzale Roma, era strapieno a causa del Carnevale, le donne si confondevano tra la folla, leste nel rubare dalle borse dei malcapitati.


Non sapevano però di avere degli osservatori speciali. Due carabinieri in borghese, infatti, hanno controllato i loro movimenti, vedendole prelevare qualcosa dalla borsa di una ragazza e poi scendere, subito, alla fermata successiva a fine di Corso del Popolo.

I militari non ci hanno pensato due volte a scendere e a pedinarle. Quando le due donne si sono accorte di essere state scoperte, hanno cercato subito di liberarsi del portafoglio lanciandolo sotto un auto, ma non è servito.

Refurtiva recuperata e manette ai polsi delle due ladre, che ieri sono state condannate a 8 mesi di reclusione.


Le donne, a quanto risulta, sono delle habitué del borseggio con segnalazioni che arrivano fino a Bologna, dove una delle due era già stata colta in flagrante e messa in cella.

Sara P.

[05/03/2014]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here