COMMENTA QUESTO FATTO
 

Regionali del Veneto, Tra Tosi e Zaia

Su questa tornata di amministrative il presidente del Veneto Luca Zaia osserva che “c’è da dire una cosa sola: il popolo guarda e ti giudica, e quando è ora di votare decide”.

“La vittoria del centrodestra – osserva Zaia – è limpida, e testimonia ovunque la bocciatura di quanto realizzato finora da parte di questo Governo e della maggioranza che amministra il Paese dal 2013. E’ stata, dopo le Europee 2014, una generale debacle del centrosinistra, nelle Regioni, al referendum dello scorso dicembre, e ora di nuovo nei Comuni: oggi crollano roccaforti del centrosinistra come Genova, Pistoia, La Spezia, Sesto San Giovanni ‘la Stalingrado d’Italia’, mentre in Emilia il Pd perde 5 ballottaggi su 5”.

Un risultato che per il presidente “rappresenta un ottimo auspicio lungo il cammino verso il referendum sull’autonomia del 22 ottobre, data che segnerà un vero e proprio rinascimento per il Veneto ma anche per tutte quelle regioni che vorranno intraprendere lo stesso percorso”.

“E’ l’ennesimo giudizio implacabile – ribadisce il governatore – sull’opera spesso insufficiente di questo governo, sui suoi ritardi, sui suoi errori. Sarà interessante capire chi si farà carico di questo, dopo l’evidente bocciatura di quasi sei anni di governo del centrosinistra. Ma il voto amministrativo è anche uno stimolo a muoversi. Il centrodestra ha ora, più che un’occasione, una grande responsabilità sulle spalle, quella di dare le risposte che l’elettorato evidentemente invoca”.

Per quanto riguarda il Veneto “mi pare – sottolinea Zaia – che la grande vittoria di Sboarina a Verona, ottenuta contro il partito del sindaco uscente appoggiato da parte di centrodestra e dal Pd, sia uno dei dati più significativi anche a livello nazionale”.

“Quanto a Padova, è stata una lotta dura, una campagna elettorale senza risparmio di colpi. Onore a Bitonci che sia nel primo turno che al ballottaggio ha oggettivamente portato a casa un grande risultato con un programma di rigore e pulizia che, purtroppo, la logica dei numeri non ha consentito di trasformare in una vittoria”.

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here