19.8 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

L’Amazzonia ora produce più Co2 di quanta ne assorbe

HomeL'Amazzonia ora produce più Co2 di quanta ne assorbe

Il polmone del pianeta non respira più come dovrebbe: tra i capovolgimenti che i cambiamenti climatici stanno provocando, uno studio rivela che la foresta amazzonica ora emette più Co2 di quanto riesca ad assorbirne, un miliardo e mezzo di tonnellate all’anno per l’esattezza, contro il mezzo miliardo di tonnellate che il respiro della vegetazione riesce a sottrarre.
Il saldo, un miliardo di tonnellate, è pari al totale delle emissioni annuali del Giappone.
Un dato – sottolineano gli scienziati – che rilancia la necessità di ridurre l’impatto dell’anidride carbonica sulla Terra il più in fretta possibile.

 

 

Lo studio ha confermato per la prima volta quanto già si sospettava.
La maggior parte delle emissioni sono causate da incendi, molti dei quali deliberatamente appiccati per sgombrare il terreno e favorire la produzione di carne bovina e soia.
Ma anche senza incendi – precisa lo studio pubblicato su Nature di cui riferisce il Guardian -, sarebbero bastati l’aumento delle temperature e la siccità, comunque favoriti dalla deforestazione, a trasformare l’Amazzonia sud-orientale, un tempo pozzo apparentemente inesauribile di ossigeno che ha assorbito finora circa un quarto di tutte le emissioni di combustibili fossili dal 1960, in una fonte di Co2.

 

 

Altre ricerche avevano già sottolineato il pericolo, ma questa, frutto di una collaborazione tra vari istituti, lo ha confermato con dati più accurati, ottenuti utilizzando per le rilevazioni piccoli aerei invece di satelliti.
Sotto accusa, e non da oggi, è in primo luogo il presidente del Brasile Jair Bolsonaro, criticato per aver incoraggiato una deforestazione selvaggia, la peggiore da 12 anni a questa parte, mentre gli incendi hanno provocato nel mese di giugno i danni peggiori dal 2007.

“Abbiamo bisogno di un accordo globale per salvare l’Amazzonia”, ha detto Luciana Gatti, dell’Istituto nazionale per la ricerca spaziale in Brasile che ha guidato la ricerca.
Alcune nazioni europee hanno affermato che bloccheranno un accordo commerciale dell’Ue con il Brasile e altri Paesi a meno che Bolsonaro non accetti di fare di più per affrontare la distruzione dell’Amazzonia.

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.