Vendesi barca da diporto, ma è una truffa. L’assegno che pareva buono alla verifica bancaria

ultima modifica: 01/11/2020 ore 21:53

375

Venezia, barca in fuga: inseguimento con polizia speronata

Vendesi barca da diporto, ma l’acquisto è una truffa fortunatamente sventata dalla Polizia di Portogruaro.
L’altra mattina, infatti, i poliziotti del Commissariato di Portogruaro, nel corso dell’ordinaria di attività di controllo, hanno verificato un quarantenne di origine campane, all’esterno di un istituto di credito del centro cittadino.


Il successivo accertamento appariva in qualche modo insolito. E’ emerso che l’uomo era giunto in città per acquistare un natante da diporto da un imprenditore della zona, pagandolo con un assegno di 46.000 euro, dopo una trattativa on-line.

Secondo i piani, la barca sarebbe stata immediatamente prelevata e trasferita in altro luogo, l’assegno invece, che è apparso in regola ad un preliminare accertamento bancario, ha riservato la brutta sorpresa di risultare scoperto solo pochi giorni dopo il suo versamento.


A questo punto l’intervento della Polizia di Stato che ha invece stroncato la truffa di grande proporzione che avrebbe fruttato diverse migliaia di euro.

Il truffatore è stato sottoposto ad una serie di controlli e deferito all’Autorità Giudiziaria competente.
La potenziale vittima ha fortunatamente trovato nel tempestivo intervento della Polizia di Stato, un’efficace risposta davanti ad un pericolo imminente per un bene di ingente valore che è potuto così rimanere di sua proprietà.

Episodi analoghi colpiscono, purtroppo sempre più frequentemente molti utenti a causa dell’elevato traffico dei più noti siti di vendite on- line.
Lo Polizia raccomanda pertanto la massima prudenza e rimanda ai consigli reperibili sul sito https://www.poliziadistato.it/articolo/11082.

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Mose e Acqua alta a Venezia
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here