Gianluca Stival
Gianluca Stival
Gianluca Stival
2.1C
Venezia
domenica 07 Marzo 2021
HomeEconomiaQuando vado in pensione. Un po' d'ordine nel pensionamento anticipato con le nuove regole

Quando vado in pensione. Un po’ d’ordine nel pensionamento anticipato con le nuove regole

Quando vado in pensione. Un po' d'ordine nel pensionamento anticipato con le nuove regole

Quando vado in pensione? Ape (Anticipo Pensionistico), usuranti, precoci e Salvaguardia. Un mare di termini nel quale abbiamo imparato a destreggiarci, ma la domanda che ci rivolgono è comunque sempre la medesima: quando vado in pensione? Quando ci potrò andare?

Segno certamente che le regole cambiano spesso, ma anche che forse c’è un (bel) po’ di confusione alla quale pare non si voglia dare rimedio. Proviamoci noi, modestamente, con un riassunto delle nuove regole che sembrano certe ad oggi.

APE VOLONTARIA.
Si può chiedere con 63 anni di età e 20 di contributi, è un prestito fino all’età di vecchiaia il cui costo è a carico del lavoratore. La rata sulla pensione netta per ogni anno di anticipo può arrivare fino al 5,5% della pensione una volta raggiunta l’età di vecchiaia. Il prestito va restituito in 20 anni. In caso di premorienza interviene l’assicurazione. Non ci sono decurtazioni all’eventuale pensione di reversibilità né sono richieste garanzie reali sul prestito. Su una pensione netta di 1.286 euro al mese e una richiesta dell’85% dell’assegno la rata per tre anni di anticipo dovrebbe essere di 208 euro (ci sono infatti agevolazioni contributive) per 13 mesi.

APE SOCIAL.
Chi è in condizione di bisogno può chiedere l’Ape social.
Bisogna avere 63 anni di età a 30 di contributi se disoccupati o disabili (con un grado di invalidità di almeno il 74%) e 36 se impegnati in attività particolarmente pesanti (e per almeno sei anni). Si riceve un trasferimento monetario direttamente dall’Inps pari alla pensione certificata al momento della richiesta (ma per 12 mesi) se inferiore ai 1.500 euro lordi.
Questa erogazione è tassata come lavoro dipendente e quindi il netto è maggiore rispetto a un reddito da pensione equivalente. Secondo un esempio contenuto nelle tabelle con una pensione lorda di 1.000 euro (865 netti) il reddito ponte netto è di 899 euro.

APE AZIENDALE.
I requisiti sono quelli previsti per l’Ape volontaria (63 anni di età e 20 di contributi) come le ipotesi finanziarie di base ma la contribuzione dovrebbe essere versata dall’impresa in modo da abbattere la rata sulla pensione futura al momento dell’età di vecchiaia. Con una pensione mensile lorda di 1.000 euro, un Ape richiesta del 95% della pensione netta e un anticipo di tre anni la contribuzione dell’impresa ammonterebbe a 43.505 euro. La contribuzione salirebbe a 70.283 euro nel caso di pensione lorda di 1.615 euro (netta 1.286 euro).

RITA, RENDITA INTEGRATIVA TEMPORANEA.
Per l’anticipo pensionistico si può utilizzare una parte o la totalità del capitale accumulato per ottenere una rendita mensile negli anni che mancano alla pensione di vecchiaia. E’ prevista una
tassazione con imposta sostitutiva tra il 9% e il 15%.
Con un capitale accumulato di 27.539 euro (98 al mese da ricevere a partire dall’età di vecchiaia) il lavoratore – si legge in un esempio – può decidere se utilizzarli per un anno di anticipo Rita (1.950 euro al mese), per due anni (975 al mese) o per tre anni (650 euro al mese).

CUMULO GRATUITO CONTRIBUTI.
Si possono cumulare i contributi versati in diverse gestioni. Si riceverà un assegno pro rata secondo le regole di ciascuna gestione.

LAVORATORI PRECOCI
Sono coloro che hanno versato almeno 12 mesi di contributi prima dei 19 anni. Si eliminano le penalizzazioni sulle pensioni per chi esce dal lavoro prima dei 62 anni. Si va in pensione con 41 anni di contributi se si è disoccupati, disabili o se si sono svolte attività usuranti o pesanti. Tra i lavori pesanti rientrano anche le professioni infermieristiche e ostetriche organizzate su turni e quelli delle maestre della scuola dell’infanzia.

LAVORI USURANTI.
Pensionamento anticipato di 12/18 mesi mediante eliminazione delle finestre di accesso, I requisiti soggettivi sono semplificati per tutti.

ESTENSIONE NO TAX AREA.
Estensione della no tax area a 8.125 euro annui anche per i pensionati con meno di 75 anni.

AUMENTO E ESTENSIONE DELLA QUATTORDiCESIMA.
Spetta ai pensionati con reddito complessivo personale inferiore a due volte il trattamento minimo (2.125.000 pensionati fino a 1,5 volte il minimo, 1.250.000 tra 1,5 e due volte il minimo).
Coloro che hanno redditi fino a 1,5 volte il minimo (circa 750 euro) che ora prendono cifre variabili tra 336 e 504 euro una tantum a seconda dei contributi versati avranno un aumento del 30% (la quattordicesima sarà tra i 437 e i 655 euro una volta l’anno). Coloro che hanno redditi tra 1,5 e due volte il trattamento minimo (tra 750 e 1.000 euro) avranno per la prima volta la quattordicesima ma con i vecchi importi.

OTTAVA SALVAGUARDIA: viene prevista una salvaguardia per 28.000 esodati chiudendo il fondo attuale e assorbendo i risparmi.

IN CONCLUSIONE.
I lavoratori dipendenti e autonomi con almeno 63 anni di età che potranno accedere all’Ape volontaria saranno 300.000 nel 2017 e 115.000 nel 2018. Secondo le tabelle sugli interventi sulla flessibilità in uscita nel prossimo biennio le platee potenziali saranno di 55.000 persone per l’Ape social (35.0000 nel 2017, 20.000 nel 2018) e di 50.000 per i lavoratori precoci (25.000 l’anno). Per i lavoratori usuranti la platea è di 6.000 persone ogni anno. I lavoratori salvaguardati rispetto alle regole della riforma Fornero che potranno uscire entro il 2020 sono 28.000.

Mario Nascimbeni

07/11/2016

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Aggressione a Rialto: denunciato un ventenne, individuati due amici

Il comandante della Polizia locale, Agostini: "Venezia è una città sicura e sotto controllo, grazie anche alla collaborazione con le altre forze di polizia...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Nuovo Dpcm: niente riaperture fino a Pasqua

Nuovo Dpcm: il governo non allenta le misure. "Le variante inglese, a maggior diffusione, sarà presto prevalente. L'Rt si appresta a superare la soglia...
spot

Covid Veneto mercoledì : +895

Riprendono a crescere i contagi Covid in Veneto. Sono 895 i nuovi positivi al virus in 24 ore, per un totale di 328.973 infetti...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

ZENO di Lorella Del Gesso [concorso letterario]

Il mio nome è Zeno, la mia età cinque anni. Vivo con Eleonora, che è la mia mamma, e Alan, il suo compagno, con cui...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Draghi tra due fuochi: terza ondata contro pressing per riaperture

Mario Draghi tra due fuochi: da una parte la consapevolezza che sta crescendo la variante inglese, dall'altra è sotto pressing per le riaperture. Le...

Precipita nel vuoto per 40 metri. Morto Lorenzo Gatti, 29 anni

Precipita nel vuoto per circa 40 metri. Una caduta fatale per Lorenzo Gatti, l'alpinista di 29 anni morto nella tarda mattinata di oggi mentre...

Giuseppe Conte: la fidanzata Olivia Paladino, l’ex moglie e il figlio

Dal primo giugno 2018 Giuseppe Conte è presidente del Consiglio dei ministri. I suoi 56 anni portati benissimo e il suo aspetto curato hanno...
spot

Covid Venezia e provincia, numeri fluttuanti

Covid Venezia: numeri fluttuanti che per diventare significativi devono essere agganciati a quelli degli ultimi giorni per raffronto. Nell'ultimo bollettino si dichiarano 132 nuovi casi...

Moderna ha vaccino contro varianti: si apre nuova speranza

Vaccini, Moderna sarebbe in dirittura d'arrivo con il vaccino contro variante sudafricana. Moderna ha consegnato delle dosi del suo candidato vaccino, mRNA-1273.351, specifico contro...

Zaia: «Spero il presidente Draghi ci aiuti a rimpinguare le scorte di vaccini»

Oltre 250 mila vaccinazioni fatte in Veneto. Oltre 7 milioni di tamponi fatti in regione da inizio pandemia; nelle ultime 24 ore sono stati...