30.9 C
Venezia
giovedì 29 Luglio 2021

L’Ultimo Paradiso con Riccardo Scamarcio dal 05/02 su Netflix. Il trailer

HomefilmL'Ultimo Paradiso con Riccardo Scamarcio dal 05/02 su Netflix. Il trailer

L’Ultimo Paradiso, con Riccardo Scamarcio, approda su Netflix. Diretto da Rocco Ricciardulli, ed è stato scritto dallo stesso Ricciardulli insieme a Riccardo Scamarcio che è anche produttore del film.
L’Ultimo Paradiso, che vede come protagonisti principali Riccardo Scamarcio, Gaia Bermani Amaral, Antonio Gerardi e Valentina Cervi, è stato girato a Gravina, Bari e Trieste, per sette settimane di riprese.
Racconta una storia ambientata in un piccolo paese del sud Italia dove Ciccio (Riccardo Scamarcio)

è un contadino di 40 anni.
Il protagonista è sposato con Lucia (Valentina Cervi) e hanno un figlio di 7 anni e sogna di cambiare le cose lottando con i suoi compaesani contro chi da sempre sfrutta i più deboli.
Ciccio-Scamarcio è segretamente innamorato di Bianca (Gaia Bermani Amaral), la figlia di Cumpà Schettino (Antonio Gerardi), un perfido e temuto proprietario terriero che da anni sfrutta i contadini. Ciccio vorrebbe fuggire insieme a lei ma,

non appena Cumpà Schettino verrà a conoscenza della loro relazione, una serie di eventi inizierà a sconvolgere la vita di tutti e niente sarà più come prima.
L’Ultimo Paradiso sarà visibile dal 05/02 su Netflix.
E’ una produzione originale NETFLIX prodotta da LEBOWSKI e SILVER PRODUCTIONS.

L’Ultimo Paradiso è tratto da una storia vera.
Il trailer del film

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.