27.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Zugzwang, selezionato in 50 festival nel mondo

HomeCinemaZugzwang, selezionato in 50 festival nel mondo

zugzwang Yolanda Centeno

Il Film “Zugzwang” e’ una vera scoperta: si tratta di una delle opere audiovisive con piu’ riconoscimenti dell’anno.
La storia ruota intorno alla riflessione sull’adolescenza spiegata dal punto di vista di un ragazzo di 15 anni utilizzando il movimento degli scacchi nel tentativo di conquistare una ragazza. Zugzwang è un termine tedesco che significa “obbligo di muoversi”.
Il concetto espresso attraverso le vicende narrate nel corto, e’ che non c’è molta differenza tra la vita e le strategie di gioco evidenziate su una scacchiera.
Il Corto e’ stato selezionato 50 volte in solo pochi mesi, facendo parte di programmi di Film Festival Internazionali in Europa, Nord America, Canada, Asia e America Latina.
Selezione ufficiale nel Festival Internazionale del Cinema d’ Arte (Milano), prossima fermata e’ il Shortini International Film Festival (Sicilia),Temuca Valley International Film Festival, Columbia Gorge International Film Festival in Nord America e il Seoul Guro International Kid’s Film Festival in Korea, dove il film avra’ un’altra Premiere, sono alcuni degli importanti riconoscimenti della pellicola finora.
Il corto ha gia’ vinto un premio per “Miglior Film” all’ Universita’ di Salamanca Film Festival (Spagna), Miglior Montaggio e Miglior Colonna Sonora all’ Asians on Film Festivale Miglior Regia femminile all’ Indiefest.

Redazione

[20/07/214]

Riproduzione vietata

(nella foto: Yolanda Centeno, regista)

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.