3.2 C
Venezia
lunedì 06 Dicembre 2021

Voce del Verbo di oggi: viaggiare. Prima coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

HomeVoce del Verbo di Andreina Corso Voce del Verbo di oggi: viaggiare. Prima coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso
la notizia dopo la pubblicità

Voce del verbo di oggi:
Viaggiare Prima coniugazione – Modo infinito

Viaggiare richiama il passo, che libero va, verso l’altrove. L’automobile, condottiera autonoma e il suo viaggiare dovunque. Il treno, e suoi binari. Viaggiare, cogliere con gli occhi le immagini a scatto mentre si osserva dal finestrino, e c’è un bimbo davanti a te che dorme in braccio alla mamma. Lo guardi e anche questo è un viaggio, questa volta è guardare, in are, la prima coniugazione accerchiata. Alla tua sinistra una donna con il braccio il suo cane. Ti sorridono complici. Gli occhi del cane ti fanno viaggiare, ti rivedi con la tua cagnetta Vega seduto sui gradini di un ponte.
Il cane non sogna, gli basta la realtà. Le labbra del bambino muovono il ciuccio lentamente. Si ode un suono simile alla musica. Il rumore del treno ora copre il respiro del cane che dorme.

Viaggiare in cielo, scansando le nuvole, per non ferirle.
Com’è piccolo il mondo da lassù, milioni di punti, un solo tappeto variegato di colori tendenti al blu e al verde. Cime di montagne innevate come brillanti in dono, per i tuoi occhi.
Viaggiare sapendo che ogni attimo è già passato, bisogna imprimere nella mente tutto quel che ha raccontato il viaggio nel suo cercare, ancora in are, da non dimenticare.

E poi la barca per viaggiare in mare, onde magnanime per farti addormentare.
E una bicicletta, da pedalare, per andare incontro al vento che ti sta ad osservare.
E i tuoi piedi fermi sul verbo stare sanno che anche questo è viaggiare .

Andreina Corso

[14/06/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

2 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Viaggiare credo sia una delle
    cosepiù belle all mondo…..viaggiare per studiare, per lavorare, per imparare, per crescere…viaggiare ti apre gli occhi ti insegna a vivere , a capire chi è “diverso” da te , ad apprezzare la vita!

  2. Viaggiare guardando fuori dal finestrino….senza aver la sensazione di rimanere indietro….di essere inadeguati….sentendosi dentro ad un progetto….ad un percorso. ..

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Venezia e sovraffollamento di turisti: altro weekend di passione

Ritorna l’onda alta della marea di turisti che assediano Venezia e che rispecchiano, come già tante volte abbiamo visto in questi anni, le situazioni di disagio e di crisi che la città si trova a subire a causa del sovraffollamento, dopo...

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

“Controlli Actv alle 7 del mattino per chi va in ospedale, ma non avete altri?”. Lettera

Controlli Actv in motoscafo: controllori alle 7 del mattino due fermate prima di quella dell'Ospedale. Ma volete dirmi che non avete proprio altri o altro da controllare? Settimana scorsa - purtroppo - mi sono dovuta recare per qualche mattina consecutiva all'Ospedale Civile...

Come e’ morta Marilyn Monroe? giallo risolto dopo 51 anni in un libro

La Morte di Marilyn Monroe è uno dei più grandi misteri che costellano la storia americana. Ora, dopo 51 anni, la verità su Come e' morta Marilyn Monroe, venuta a mancare il 4 agosto del 1962, potrebbe essere svelata da un...

Mestre, palpano il sedere alla moglie. Marito li redarguisce e viene picchiato anche se ha la figlia in braccio

Il padre di famiglia ha rinunciato a fare denuncia temendo che, a causa delle leggi attuali, i balordi sarebbero tornati presto in strada e avrebbero potuto decidere di andarlo a cercare per vendicarsi

Dottoressa di base No Vax sospesa: paese senza medico

La dott. Dina Sandon è sospesa come medico di base dall'Ulss di Padova privando la comunità di Cervarese Santa Croce della sua assistenza

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Legge n. 104, cosa si può e non si può fare. Quali sono le sanzioni in caso di abusi?

Molti lettori si saranno posti il seguente problema: se usufruisco di giorni di permesso retribuito per assistere un familiare con handicap, devo occuparmi di quest’ultimo in quel periodo a «tempo pieno», solo durante il normale orario di lavoro, oppure posso comunque utilizzare quei giorni anche per riposarmi e dedicarmi ad altre attività? Quali sono gli abusi? Quali sanzioni rischio?

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione