COMMENTA QUESTO FATTO
 

immagini di guerra bambino tra le macerie

Voce del Verbo:
Vendicare
Prima coniugazione – Modo infinito

Un mondo adulto incapace di conciliazione che rapisce e uccide dei ragazzi colpevoli di essere nati in Palestina o in Israele. La cultura della vendetta si incrocia. La storia ha già detto e raccontato i motivi del conflitto dei governi che non è il conflitto dei popoli. Dei popoli che subiscono l’infamia dell’orrore: fin dalla nascita, si nutrono di paura e di odio. Il risentimento alimenta la loro vita. I giovani non capiscono, si ribellano, alzano grida di pace, inascoltati.
Vendicare l’ultimo assassinio atroce di tre ragazzi ebrei ammazzando un ragazzo palestinese, sembra la logica sinistra che si sostituisce al dialogo. Una striscia di terra calpestata testimonia secoli di inaccessibilità alle ragioni di un tempo che a parole si nutre di convivenza civile e che nei fatti consuma la violenza più cruda.

E si nutre, fra trattati di finta pace e accordi di finti convinti, della morte di innocenti.
Vendicare, punire chi ha offeso. Far pagare anche chi non c’entra, per esempio ad un ragazzo l’incapacità dei governi di evitare lutti e massacri, l’incapacità di vergognarsi davvero di fronte al loro fallimento borbottante parole di scuse. Al vento.

Andreina Corso

[04/07/2014]

Riproduzione vietata

&#9674 Leggi tutti i verbi del giorno di Andreina Corso

Riproduzione Riservata.

 

3 persone hanno commentato questa notizia

  1. Il Papa ha cercato di far parlare di pace i governi d’Israele e Palestina, ma i risultati non si vedono. I giovani respirano l’odio inculcato dai loro padri e questa è la cosa più brutta, anche se è prorio da loro che può nascere una speranza.

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here