8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Voce del Verbo di oggi: Sognare. Prima coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

HomeVoce del Verbo di Andreina CorsoVoce del Verbo di oggi: Sognare. Prima coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso
la notizia dopo la pubblicità

sognare bambino che sogna

Voce del verbo di oggi:
Sognare Prima coniugazione – Modo infinito

E’ possibile oggi permettersi di Sognare? La merita il Sogno la lettera maiuscola, bravo com’è a resistere alle ingiurie, a tener testa all’indignazione che pervade l’anima dei delusi, di chi si sente tradito, smarrito di fronte alla realtà.
Come fare, verbo irregolare in are, a trattenere il sogno, quando la realtà si mostra e ci induce a ricordare “i visi che ci han dimenticato”, uomini e donne che han voltato le spalle alla buonafede, che hanno saputo ignorare i bisogni più veri di chi non ce la fa, di chi stenta a tirare avanti, di chi nonostante tutto crede, verbo in ere nei giusti e leali intenti dell’uomo a cui affidiamo il senso della nostra Costituzione. Sarà per questo che Fare è irregolare?

Sognava Odisseo il ritorno in patria e forse non a caso Omero fa che sia il suo vecchio cane Argo, il primo a riconoscerlo nonostante “le mentite spoglie”, dando così alto valore alla fedeltà. A un cane che non sa tradire.
Valore: sentimento semplice e insieme complesso quest’ultimo, che induce ad insistere sul verbo Sognare, a chiedergli di re-sistere, per sostenere il miraggio di un cielo limpido e incontaminato che le mani dell’ uomo non possono toccare.

Andreina Corso

[08/07/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

5 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. io sono una di quelle persone che i sogni non ha rinunciato a farli mai. Nonostante la realtà spesso mi smentisca, non posso rinunciare a quelli che considero carburante per il motore della mia vita. I sogni tolgono grigiore a giornate spesso troppo uguali, colorano e musicano i nostri desideri più profondi, ci stimolano ad essere più arditi, a volte, nelle nostre scelte.
    L’uomo che non sogna, che ha rinunciato a sognare, è simile ad uno zombie senza anima che subisce la vita senza esserne protagonista.

  2. Avete presente quelle persone che ti dicono: “Devi stare con i piedi per terra!” “Di sogni non si campa!” “Guarda in faccia la realtà..”
    Di quale realtà stiamo parlando?
    È proprio questo il punto, stiamo parlando della LORO realtà, non della nostra, e ogni volta che permettiamo a queste frasi di farci sorgere dei dubbi, stiamo letteralmente AMMAZZANDO i nostri sogni, e con loro, la NOSTRA realtà.
    A volte ci perdiamo nei nostri sogni ad occhi aperti.
    Ma sognare non costa nulla, anzi in quei momenti ci
    libera dai problemi quotidiani e ci lascia anche una
    piacevole sensazione che ci fa dire “in fondo sognare
    non costa nulla”.

  3. Io personalmente farei fatica a non sognare…..è sempre stato un bisogno fin da quando ero piccolina……che mondo sarebbe senza un sogno? Un mondo piatto ….. un mondo senza emozione, speranza …sono i sogni che mi danno la forza ogni mattina di alzarmi ed iniziare una nuova giornata….sognare mi fa vivere meglio …anche quando mi dicevano che solo sognavo, nessuno credeva nel mio sogno, io ho continuato a crederci ed ora dopo tanti anni vivo il mio sogno e nessuno mi dice più niente…sognare fa bene!!!!

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Il Comune contesta la cassettina per i libri gratis, Ticozzi: “Da premiare, non sanzionare”

Il Comune di Venezia contesta al bookcrossing l'occupazione di suolo pubblico. Ticozzi: "iniziativa da premiare non da sanzionare".

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

Controluce di Venezia. Foto di Iginio Gianeselli

Controluce. Splendido effetto, se ben usato, che marchia i toni chiaroscuri. Venezia, come sempre, si presta come splendida modella e lo scatto non può che essere affascinante. Grazie a Iginio per la foto. didascalia: Controluce di Venezia autore: Iginio Gianeselli invia una foto torna all'archivio delle foto

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

No Vax in strada a Verona, c’è anche il prete: “Draghi e Brunetta, andrete all’inferno”

No Vax e proteste a Verona: in mille in corteo tra cui anche un sacerdote no vax. Si è svolto infatti oggi l'ennesimo pomeriggio di protesta da parte degli schieramenti No Green Pass - No Vax a Verona, dove si sono...

C’è chi abusa del nome di Venezia per riempirsi le tasche mentre “schiavi” lavorano per loro. Lettere

Passavo per Campo Santo Stefano attirata dalla bella musica classica sparata a tutto volume. Ho scorto un banchetto addobbato con fiori e circondato da uomini in tuxedo e donne in abiti d'atelier. Dapprima pensai fosse una sorta di celebrazione dell'antistante Istituto...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

Il Mose vince: Venezia “asciutta”. Perché la conferma tarda ad arrivare

L'acqua alta a Venezia non è arrivata: la marea ha toccato a Lido 138 cm. ma le paratie del Mose alle 18.40 di lunedì erano già issate

I plateatici dei bar di Venezia tornano al loro posto

I plateatici di Venezia torneranno al loro posto originale il 31/12/21 "rientrando" dalle espansioni concesse per compensare il lockdown.

Assessore alla Sicurezza spara durante una lite: morto marocchino

Massimo Adriatici, avvocato, assessore alla sicurezza del Comune di Voghera (Pavia), è l'uomo che ha sparato il colpo di pistola che ieri sera, poco dopo le 22, ha ucciso un uomo di 39 anni di nazionalità marocchina. Il fatto è accaduto...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

Covid: oggi crescita lenta ma esponenziale. La nuova variante AY.4.2

La nuova variante del Covid "AY.4.2" isolata in Gran Bretagna pare meno aggressiva della "Delta" (ex "Indiana")