29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Voce del Verbo di oggi: Rammaricare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

HomeVoce del Verbo di Andreina Corso Voce del Verbo di oggi: Rammaricare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

ragazza guarda dalla finestra aspetta

Voce del Verbo:
Rammaricare
Prima Coniugazione – Modo infinito

Filtra debole la volontà attraverso il rammarico. Un velo di tristezza impedisce di vedere con chiarezza i motivi del rammaricarsi.
Come avvolto in un lungo sogno questo verbo sconfitto dalle ragioni e dalle impronte del tempo cerca e sfiora momenti di verità non colti.
Come fiori appassiti e abbandonati, i suoni celebrano il solco del pianto, ormai tardivo e insapore.
E prendono la strada dell’oblio.

Il rammarico prende forza, supera talvolta la ragione, si muove nell’incertezza di un acrobata che sa di aver sbagliato il salto.
I filosofi greci, soprattutto Platone si rammaricavano per l’infelicità dell’uomo, eppur lo stesso uomo ha imparato ad essere felice e a tentare di accontentarsi di ciò che ha.
Senza ritornare continuamente sui propri e forse incauti passi.
Il sogno è andato altrove e il rammarico lo ha seguito.

Andreina Corso

30/08/2014

Riproduzione vietata

&#9674 Leggi tutti i verbi del giorno di Andreina Corso

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. Usando il buonsenso e un po’ di attenzione, il rammarico si può evitare o quantomeno contenere. Dipende da noi.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.