8.4 C
Venezia
mercoledì 01 Dicembre 2021

Voce del Verbo di oggi: Ritornare. Prima coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

HomeVoce del Verbo di Andreina Corso Voce del Verbo di oggi: Ritornare. Prima coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso
la notizia dopo la pubblicità

fidanzati tramonto

Voce del verbo di oggi:
Ritornare Prima coniugazione – Modo infinito

Ritornare, riprendere la strada opposta a partire, andare, viaggiare. Tornare indietro. Da una strada, da una decisione affrettata, da una fuga imprevista? Ritornare nei luoghi della nostra infanzia, camminare a piedi nudi sull’erba, annusare il sapore del ritorno là, in quel posto che avevamo finto di dimenticare. Ritornare da chi ci ama e che abbiamo creduto di non amare. Ritornare e sfogliare a ritroso il motivo che ci ha indotti ad andare, la gomma cancella le ombre del dubbio che sfumate e silenti ci stanno a guardare. Tanti verbi in are per questo ritornare, come se la rima ricercasse, il suo posto destinato a permanere anziché scappare.

Ritornare quando la nostalgia preme e la notte si avvia, rientrare con le nostre gambe a rimescolarsi con l’odore del passato, con gli oggetti che abbiamo toccato. Incontrare nuovamente il colore degli occhi di chi avevamo lasciato, ignorando la forza di uno sguardo, di una luce del passato.
Ritornare con le gambe dolenti e poi lasciarsi andare per ritrovare la nuova terra emersa dal soffio dell’anima che ha imparato a cercare.

Andreina Corso

[08/07/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

6 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Ritornare al mio paese, al monte vicino alla casa diroccata. Vedere gli stessi fiori lungo il sentiero che porta alla grande roccia…Non ho dimenticato niente dell’infanzia.

  2. Le persone che vivono in casa di riposo, sanno che non possono ritornare a casa, anche se per qualcuno è possibile. Spesso chi entra, ci rimane e questa parola, ritornare, non la pensano più

  3. Mi è venuto in mente il campo dove giocavo a calcio con i miei amici. Vorrei ritornare a quel tempo, quando eravamo più poveri, ma più felici.

  4. Riuscire a ritrovare quel filo conduttore tra il sé di ieri e il sé di oggi….e riuscire ad inserirlo con equilibrio nella quotidianita’accettandone le sfumature per ritornare ad accettare sé stessi….ritornare fedeli a sé stessi…..

  5. ritornare è il verbo che ci induce a guardarci dentro, ritornare a una parte di noi nascosta, al nostro sè che ci chiama ad una profonda riflessione.

  6. Ogni volta che sono ritornata, ho sentito di aver fatto la cosa giusta, ritornare è come rinascere, qualche volta è doloroso, ma poi senti che il tuo posto era quello che credevi di odiare.

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Banchi souvenir in Piazza San Marco: più grandi e più ordinati

In arrivo nuove regole per i banchi di souvenir in piazza San Marco: stamani il sopralluogo sul posto  dell'assessore Costalonga. Il Comune è infatti al lavoro per riformare il vecchio regolamento per gli ambulanti del mercato di piazza San Marco, risalente al...

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali i rimedi? L’importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Quando il sindacato «vende» il lavoratore in sede di conciliazione. Quali sono i rimedi? L'importanza della sentenza della Suprema Corte di Cassazione n. 24024/2013

Il Natale che non c’è. Invito ai lettori: scriviamo chi sono i dimenticati

Scusino le lettrici e i lettori se scrivo in prima persona questo monologo diario che mi spunta in testa come un abete senza addobbi e confinato in un bosco che la mente ha voluto conservare. Non mi piacciono le luci, i...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

Studiare a casa? Un orizzonte che ci riguarda. Di Andreina Corso

Quanti bambini, quanti ragazzi sognerebbero di non andare a scuola, di studiare a casa, magari supportati dai genitori, se non devono andare a lavorare, dai nonni, dagli amici, dai vicini, guidati dai loro interessi nella scelta degli argomenti che più li...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Sanzione disciplinare irrogata dal datore di lavoro. L’impugnazione. I principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

La Sanzione Disciplinare irrogata dal datore di lavoro. Vediamo oggi l'impugnazione della sanzione e i principi di immutabilità, specificità, immediatezza e proporzionalità

Psoriasi, nuova cura: Secukinumab risulta efficace e può arrivare presto

Psoriasi, c'è una nuova cura: Secukinumab. Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo. Psoriasi, c'è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto,...

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

“Venezia è tutta centro storico, ma vedo gente non residente a passeggio”. Lettere

Emergenza Covid: Ordinanza regionale 151: si può passeggiare solo "al di fuori delle strade, piazze del centro storico della città, delle località turistiche, e delle altre aree solitamente affollate". Venezia tutta centro storico, fatta di strade non certo rurali, è località turistica,...

Bella giornata a Venezia rovinata da una dimenticanza: 184 euro di multa Actv

Buongiorno, sono una studentessa 25enne in corso di laurea magistrale e vorrei raccontarVi quanto accadutomi stamane 02/04/2017, al ritorno dalla "So e Zo per i ponti" a Venezia. Premetto di aver passato una bellissima mattinata in compagnia del mio fratellino e di un...