COMMENTA QUESTO FATTO
 

fidanzati tramonto

Voce del verbo di oggi:
Ritornare Prima coniugazione – Modo infinito

Ritornare, riprendere la strada opposta a partire, andare, viaggiare. Tornare indietro. Da una strada, da una decisione affrettata, da una fuga imprevista? Ritornare nei luoghi della nostra infanzia, camminare a piedi nudi sull’erba, annusare il sapore del ritorno là, in quel posto che avevamo finto di dimenticare. Ritornare da chi ci ama e che abbiamo creduto di non amare. Ritornare e sfogliare a ritroso il motivo che ci ha indotti ad andare, la gomma cancella le ombre del dubbio che sfumate e silenti ci stanno a guardare. Tanti verbi in are per questo ritornare, come se la rima ricercasse, il suo posto destinato a permanere anziché scappare.

Ritornare quando la nostalgia preme e la notte si avvia, rientrare con le nostre gambe a rimescolarsi con l’odore del passato, con gli oggetti che abbiamo toccato. Incontrare nuovamente il colore degli occhi di chi avevamo lasciato, ignorando la forza di uno sguardo, di una luce del passato.
Ritornare con le gambe dolenti e poi lasciarsi andare per ritrovare la nuova terra emersa dal soffio dell’anima che ha imparato a cercare.

Andreina Corso

[08/07/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

6 persone hanno commentato questa notizia

  1. Riuscire a ritrovare quel filo conduttore tra il sé di ieri e il sé di oggi….e riuscire ad inserirlo con equilibrio nella quotidianita’accettandone le sfumature per ritornare ad accettare sé stessi….ritornare fedeli a sé stessi…..

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here