Voce del Verbo di oggi: Respirare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

ultima modifica: 27/07/2014 ore 08:08

280

uomo seduto nell'erba che respira

Voce del Verbo:
Respirare
Prima Coniugazione – Modo infinito

Respiro profondo, fiume sotterraneo e spalle rilassate a smaltire antiche stanchezze.
Eccoti respiro, fedele amico della parola e del pensiero a mostrarci il ritmo della vita che si muove con te. Respirare affannosamente, come fanno spesso i vecchi e i malati, respirare di sollievo, quando la paura è passata.
Inspirare con gioia e buttare via tutta l’aria, quando gli esami son finiti e l’anno scolastico concluso.

Il beneficio di respirare aria pura. Si riconosce persino ai carcerati questo elementare diritto, qualche ora d’aria e poi a soffocare in cella.
Eppure l’aria non costa niente, non pesa sui bilanci statali, è inutile trattenere il respiro,
il vento chiama e l’aria risponde, qualche volta è gelida, altre calda, spesso umida e appiccicaticcia, la indossiamo come una seconda pelle, che trasparente e frizzante ci accarezza piano.

Andreina Corso

[25/07/2014]

Riproduzione vietata

&#9674 Leggi tutti i verbi del giorno di Andreina Corso

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

2 persone hanno commentato questa notizia

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here