Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
Gianluca Stival consulenza linguistica
7.8C
Venezia
sabato 27 Febbraio 2021
HomeVoce del Verbo di Andreina CorsoVoce del Verbo di oggi: Recuperare. Prima coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

Voce del Verbo di oggi: Recuperare. Prima coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

Orario scolastico su 5 giorni

Voce del verbo di oggi:
Recuperare Prima coniugazione – modo infinito

Recuperare, verbo ansiolitico per studenti alle prese con la fine dell’anno scolastico. Fare, studiare, recuperare per non farsi bocciare. Genitori alle prese con il conteggio dei voti, ragazzi impegnati a farcela, a poter dimostrare di aver saputo superare le prove, di aver recuperato. Docenti in bilico sul che fare. Talvolta insistono sulla parola fermare, per responsabilizzare, per invitare, per impegnare.
Fermare e non bocciare? Interpello i sinonimi di fermare: arginare, arrestare, bloccare, trattenere, spegnere.

E bocciare? : bloccare, respingere, escludere. Qualcosa non torna, manca il verbo interpellare che potrebbe (al condizionale) richiamare ad un’idea di recupero che non attraversi l’esclusione. Gran parte dei docenti impegnano la professionalità sociale nel lavoro scolastico. E sanno che bocciare provoca dolore e sfiducia. E che c’è sempre un tempo per motivare e recuperare. Anche questa volta in are.

andreina corso

[01/06/2014]

Riproduzione vietata

Data prima pubblicazione della notizia:

sponsor

7 persone hanno commentato

  1. Molte volte l’insuccesso scolastico dei figli pone non pochi problemi educativi e familiari. La bocciatura dovrebbe essere considerata come il mancato raggiungimento di obiettivi scolastici e competenze raggiunte ma in genere viene vissuta dagli interessati come una bocciatura della persona e con relativo abbassamento dell’autostima.
    Le responsabilità della bocciatura in genere viene suddivisa tra il nullo o scarso impegno del figlio e la mancanza di competenza della scuola. Tra le accuse reciproche, è facile che ci si dimentichi dell’obiettivo fondamentale: quello di superare le emozioni negative dovute all’insuccesso e ritrovare le motivazioni allo studio.
    Il ragazzo dovrebbe essere sostenuto, sia da parte della famiglia che da parte della scuola, nel dare un senso alla bocciatura, aiutando il ragazzo a parlare del proprio percorso scolastico. Individuare insieme i segnali che potevano predire l’esito negativo, in modo da poter ritrovare gli obiettivi che i genitori o i figli si sono prefissati. Rintracciare nella voglia di studiare non solamente un dovere sociale, ma anche un piacere di poter studiare con calma e serenità per realizzare il proprio futuro.

  2. Condivo pienamente i commenti precedenti. Occorre una via di mezzo come in tutte le cose.
    La bocciatura puo’ essere sicuramente da sprono per il giovane che fino a quel momento crogiolandosi nella sua superficialita’ e pigrizia si è visto scivolare tra le mani un intero anno scolastico perche’ non si è impegnato a dovere . La bocciatura è un mettere alla prova il giovane ma dalll’altro occorre capire il perche’ si è arrivati a tanto (una bocciatura). Perche’ tanta apatia e poco impegno.
    Bisogna venirsi incontro e possibilmente aiutare il piu’ possibile.
    Il mestiere di insegnante è un mestiere davvero impegnativo e complesso,ed entrano in gioco tanti sentimenti .

  3. Recuperare….
    Molti studenti cominciano solo durante il mese di maggio a correre per recuperare le 4/5 materie che non hanno mai studiato durante l’ anno. Arrivano a fine mese chiedendo aiuto ai professori, questi, a volte, per immensa bontà chiudono un occhio aiutandoli.
    Io personalmente non lo trovo giusto; se non sono riusciti a recuperare dovrebbero essere bocciati. Non si può perdere un anno scolastico a giocare dietro gli enormi borsoni con i cellulari e solo il 10 maggio iniziare a recuperare come matti…
    Secondo me, le persone che dovrebbero essere aiutate sono le quelle che si sono impegnate costantemente… e anche se a maggio risultano carenti su una materia, aiutarli, perché loro hanno dimostrato fin dall’inizio la loro capacità e si sono impegnati, con la speranza di riuscire a recuperare…

  4. Io credo che un ragazzo vada sempre aiutato dando fiducia, amore e comprensione…personalmente ho visto cambiare i voti di mio figlio solo per aver trovato lungo il suo cammino scolastico Qualcuno che con dolcezza ed amore ha saputo aiutarlo evitando sconfitte inutili che l’avrebbero portato ad una mancanza di fiducia di se stesso e sconfitte non produttive….ogni ragazzo dovrebbe avere il diritto di trovare nell’ambiente familiare e/o scolastico un appoggio morale ….

  5. Queste parole rappresentano bene sia chi ha cercato di recuperare e ci è riuscito con l’appoggio di qualcuno che gli ha dato fiducia e supporto sia chi non ci è riuscito e non ne ha avuto la possibilità.

  6. “C’è sempre un tempo per motivare e recuperare”…senza lasciare (sempre in are)….il proprio mondo quotidiano..la propria classe…che spesso rappresenta per uno studente un grande punto di riferimento….una famiglia…che può forse aiutarlo…col senso di continuità.. a recuperare appunto….senza isolare se stesso (sempre in are).
    Condivido pienamente

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

Le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Auto si capovolge, giovane donna perde la vita. Ultima ora

Auto si capovolge, una giovane donna ha perso la vita. Un incidente mortale quello che si è verificato questa sera alle 21.30 a Salzano,...

“Ci viene impedito di issare la bandiera di San Marco. Danno alle generazioni veneziane”. Lettere

Riceviamo e pubblichiamo. "L' Associazione culturale wsm Venexia Capital tiene a far sapere che a Venezia non è possibile commemorare la nascita del Doge Morosini...

Precipita nel vuoto per 40 metri. Morto Lorenzo Gatti, 29 anni

Precipita nel vuoto per circa 40 metri. Una caduta fatale per Lorenzo Gatti, l'alpinista di 29 anni morto nella tarda mattinata di oggi mentre...
spot

Chiuso profilo TikTok di donna che sfidava a soffocarsi, aveva 700mila follower

Chiuso profilo TikTok di una donna che "istigava al suicidio". Si tratta del profilo Tik Tok di una influencer con circa 700.000 follower. Il provvedimento...

Trambusto a Piazzale Roma: straniero si denuda in tram e aggredisce tutti

Si denuda a bordo del tram e poi aggredisce il conducente e gli agenti: arrestato dalla Polizia locale a Piazzale Roma. Protagonista uno straniero che...

Weekend, anche a Venezia assembramenti: ribellione o disinteresse?

Nonostante le prevedibili reazioni dei commentatori da social ("Fanno bene...", "Siamo stufi...", ecc..) che arriveranno, chi si occupa di cronaca non può tacere quanto...
le notizie più lette dopo la pubblicità
Loading...

Ciclista trovato morto a bordo strada a Sernaglia, forse investito e non soccorso

Trovato morto ciclista a bordo strada questa mattina. Si tratta di un uomo di 45 anni. Il deceduto è stato scoperto un paio d'ore fa al...

Morto Antonio Catricalà. E’ suicidio

Antonio Catricalà è morto. Aveva 69 anni. Ex sottosegretario alla Presidenza del Consiglio ed ex Garante dell'Antitrust, Catricalà si sarebbe suicidato in casa. La scoperta...

Covid ospedaliero a Venezia in ripresa: 22 ricoveri in due giorni

Covid Venezia, numeri in ripresa di riflesso agli indicatori che arrivano dalla situazione regionale e nazionale. 22 altre persone si sono ricoverate in due giorni...
spot

Delfino spiaggiato a Sottomarina. Una rete da pesca nella laringe

Delfino spiaggiato a Sottomarina (Venezia): è il primo caso dell’anno sul litorale veneto. Una rete da pesca ritrovata nella laringe di un tursiope da parte degli esperti dell’Università di Padova.

Chi mi ha chiamato? Di chi è questo numero?

Chi mi ha chiamato con questo numero? Ecco le informazioni sul numero comunicate dagli altri utenti...

Coronavirus Venezia, nuovi casi in aumento. In Veneto nuovi contagi di nuovo oltre i 1.000

Coronavirus Venezia: venerdì dichiarati 76 nuovi casi in 24 ore; sabato ne riportavamo 125 nelle ultime 24 ore. Oggi se ne riportano 161 (monitoraggio...
error: Contenuto coperto da Copyright. Ogni trasgressione verrà perseguita a termini di legge. Questo messaggio costituisce informativa, l\'interessato del plagio non potrà quindi invocare la \"buona fede\" ai sensi di Legge.