5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
5x1000 o cinque x mille o cinque per 1.000
19.3 C
Venezia
sabato 15 Maggio 2021

Voce del Verbo di oggi: Pesare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

HomeVoce del Verbo di Andreina CorsoVoce del Verbo di oggi: Pesare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

anziani case riposo vecchiaia

Voce del Verbo:
Pesare
Prima coniugazione – Modo infinito

Pesare, aver un peso. Pesare, essere di peso.
Quest’ultima accezione deve aver motivato la scelta di due fratelli veneti, di lasciare. Morire per non essere di peso.
La vecchiaia ormai è sentita come qualcosa di estraneo alla vita che pratichiamo.
Due fratelli lasciano, abbandonano il campo, si scusano quasi del trambusto, ma la consolazione è che sarà l’ultimo. Si lasciano le terre e gli affetti, la casa e la storia di quelle famiglie. Là dove si sono visti crescere i figli, i nipoti, dove le stagioni hanno segnato i giorni e le ore di esistenze che si amavano. E forse il loro futuro era permeato di calore.
Eppure hanno lasciato, per non pesare su nessuno.

Quanto pesa una vita vissuta? E’ l’età inoltrata che fa sparire i legami? Povero Papa Francesco con la sua pastorale sulla dignità umana.
Pesare, adesso mi informo sui sinonimi, ho trovato incombere, gravare…
Ma quel pesare ci cade addosso come un masso incontenibile. Quanto pesa il cuore? Poco, dicono che è un muscolo e che lo possiamo stringere nel pugno della mano.
Eppure quando non ce la fa diventa sasso.

Andreina Corso

[06/07/2014]

Riproduzione vietata

&#9674 Leggi tutti i verbi del giorno di Andreina Corso

Data prima pubblicazione della notizia:

3 persone hanno commentato

  1. L’estate è una stagione che ogni anno fa pensare agli anziani, i giovani devono andare in vacanza, giustamente e loro qualche volta diventano un peso. Non è bello, ma purtroppo…

  2. Gli anziani più felici sono quelli che si sono sentiti amati e quindi non sono un peso, ma un affetto familiare.

  3. Quando gli anni sono tanti ci si sente di troppo, d’impiccio. Oggi piace solo il moderno, il nuovo. un tempo stare tutti insieme era naturale… mi spiace per quei due fratelli.

Vuoi lasciare un commento? Nessuna registrazione necessaria

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor