Voce del Verbo di oggi: Narrare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

ultima modifica: 25/08/2014 ore 07:30

78

maestra racconta fiabe bambini scuola materna asilo

Voce del Verbo:
Narrare
Prima Coniugazione – Modo infinito

Narrare una storia
Ascoltare una storia narrata, vedere con gli occhi della parola uomini, donne e bambini che si muovono nell’immaginario della narrazione. In quel luogo abitano colori e sfumature sconosciuti: gli sconfitti son toccati dalla fortuna, i gatti ridono, i pesci volano e le porte dei castelli si aprono per tutti, dicono tutti i visitatori.
Narrare è un suono, un soffio costellato di luci, ora chiare, ora scure che ci raccontano uno spartito di cui abbiamo bisogno. Anche quando non lo sappiamo, quando quest’esigenza non si fa consapevolezza.,

Non sta male Arare vicino al nostro Verbo, le parole solcano la terra, nutrono lo stupore dell’ascolto, raccolgono la semina e riflettono con la vendemmia.
Tutti noi siamo un po’ narrati e un po’ narratori nel grande campo della conoscenza.
Poco avrebbe potuto tramandare la Storia senza le fonti orali del narrare.
Acque limpide e fontane eterne hanno dissetato l’incontro fra memoria e racconto, facendo spazio anche a quel mondo fantastico così necessario al senso del tempo che va, intrattiene e supera le parole narrate.

Andreina Corso

24/08/2014

Riproduzione vietata

&#9674 Leggi tutti i verbi del giorno di Andreina Corso

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Carnevale di Venezia 2020
➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here