Voce del Verbo di oggi: Filare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

ultimo aggiornamento: 08/08/2014 ore 05:46

147

gomitolo di lana rosa

Voce del Verbo:
Filare
Prima Coniugazione – Modo infinito

Filare, usare il filo, per tessere, per cucire, per rigirarlo con i ferri lunghi o con l’uncinetto.
Filare con la pazienza di Penelope che tesseva la sua coperta in attesa di Odisseo. Per poi disfarla, per non finire in balia di altri pretendenti.
Filare finché si aspetta il ritorno. Il filo ha una sua voce, canta ninne nanne e accompagna il tempo con il suo ritmo preciso e solerte.

Filare, scappare, andarsene via, filare prima che ti scaccino gli altri, possibilmente sparire fra i gomitoli di lana.
Filare, strategia da innamorati oggi un po’ demodé che non dispiace al ricordo.
Qualche volta il filo si perde, per esempio del discorso, oppure è il discorso che non si è mai attaccato ad un filo.
Si potrebbe rimediare.

Andreina Corso

[07/08/2014]

Riproduzione vietata

&#9674 Leggi tutti i verbi del giorno di Andreina Corso

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Una persona ha commentato

Please enter your comment!
Please enter your name here