29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Voce del Verbo di oggi: Constatare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

HomeVoce del Verbo di Andreina CorsoVoce del Verbo di oggi: Constatare. 1a coniugazione, modo infinito. Di Andreina Corso

lente d'ingrandimento

Voce del Verbo:
Constatare
Prima Coniugazione – Modo infinito

Fermo lì, verbo con la lente di ingrandimento in mano.
Adesso hai capito, ti sei reso conto, hai percepito e perfino deciso che sì, è proprio così,
l’hai vista con i tuoi occhi, la realtà.
Adesso che hai constatato, che il tuo viaggio si è concluso, puoi scegliere: affrontarla, ignorarla, oppure conviverci.

Dai che scherzo! Butta via la lente, apparta le considerazioni, muoviti libero fra le cose sospese.
Ti preparo una camomilla così quel che vedi ti farà meno male. Vuoi anche un po’ di miele?
In quel liquido dorato e caldo ci sta bene.
Come dici? No, non puoi cambiarti il nome, figuriamoci il destino, quello è tuo, l’hanno scelto i tuoi genitori. I loro nomi? Ragionare, sempre in are e perché no, Scegliere, questa volta in ere.
Non mi credi? Lo puoi verificare all’anagrafe dei verbi .
Il giorno, il mese e l’anno della tua nascita? Mi metti in difficoltà, è passato tanto tempo e gli anni lo hanno cancellato.
Se vuoi, puoi controllare, corri a riprenderti la lente, non puoi farcela senza verificare.

Andreina Corso

[31/07/2014]

Riproduzione vietata

&#9674 Leggi tutti i verbi del giorno di Andreina Corso

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

3 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Che brutto è dover utilizzare la lente d’ingrandimento per constatare qualcosa che poi ti farà del male…..

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.