18.1 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Voce del Verbo di oggi: Condannare. 1a coniugazione, tempo presente. Di Andreina Corso

HomeVoce del Verbo di Andreina Corso Voce del Verbo di oggi: Condannare. 1a coniugazione, tempo presente. Di Andreina Corso

carcere amnistia indulto

Voce del Verbo:
Condannare
Prima coniugazione – Tempo presente.

Condannare è un verbo condannato nel suo stesso esistere.
Di fronte ad una sentenza di condanna sono tanti e diversi i sentimenti di chi si sente “fuori”
da situazioni sbagliate, imbarazzanti e a tratti impietose.
Una condanna è un atto di giustizia? E’ risarcimento, è vendetta?
C’è chi è soddisfatto dopo una condanna?
Dietro ad una sentenza definitiva c’è il fallimento dell’uomo, di colui che ha ucciso, barato, violentato, imbrogliato… altri esseri umani.

Ed ecco che noi, che non siamo, che non ci sentiamo simili al “condannato”, siamo pronti a giudicare a mostrare soddisfazione, a sentirci, insomma, dalla parte dei giusti.
E lo siamo. Lo siamo?
Come si spiega quel tremore interno, quel malessere che molti di noi provano davanti ad una condanna, anche quando non può essere che così, e immaginiamo il passaggio dalla vita
“civile”, dalla propria casa, al carcere.
C’è qualcosa di oscuro e tremendo in questo verbo condannato a vivere d’odio.
Qualcosa che ci riguarda.

Andreina Corso

[24/07/2014]

Riproduzione vietata

&#9674 Leggi tutti i verbi del giorno di Andreina Corso

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

3 persone hanno commentato. La discussione è aperta...

  1. Lo strano è vedere persone che sono state importanti, che sono state elette dagli italiani, possano aver violato la legge e la fiducia. E’ giusto condannarli

  2. Una persona condannata, soprattutto se colpevole avrà tutto il tempo per riflettere e forse pentirsi. Ma le vittime non si rialzano più

  3. Condannare è un verbo difficile da commentare….perchè fa troppo pensare……una condanna fa parlare tanto…non riesco a fare un solo commento per condannare….

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.