COMMENTA QUESTO FATTO
 

scalare montagna

Voce del verbo di oggi:
Scalare
Prima coniugazione – Modo infinito

Che verbo inquietante, Scalare. Sa essere coraggioso, a volte esagerato, altre volte meditato.
Scalare una montagna, arrampicarsi sulla parete irta di una roccia, scalare i chiodi, voler raggiungere la cima più alta.
E poi ammirare soddisfatti il mondo ai nostri piedi.
Scalare andando su e “a scalare”, diminuendo un farmaco, riducendo una dose. Talvolta chi è vittima della tossicodipendenza, dice, sto scalando. Ci crede, lo dice in buonafede scalando i gradini della speranza.

Scalare per raggiungere uno scopo, un ideale, scalare per ricercare in sé stessi la forza della coerenza, perché più si sale, più si perde di vista la realtà. A volte.
Solo il pensiero è libero di salire in alto, toccare ciò che ama e gli assomiglia. Non gli serve la scala per scendere, pian piano ritrova la strada di casa e l’attraversa piano.

Andreina Corso

[16/06/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

3 persone hanno commentato questa notizia

  1. Il verbo scalare mi fa pensare subito alle montagne e mi cattura facendomi rivivere intense emozioni provate intimamente da non riuscire a descriverle con la parola.
    Ma quante montagne da scalare nella vita di tutti i giorni! Quante fatiche! Fatiche che purtroppo non sempre ti ripagano facendoti sentire libera e serena…….

  2. Scalare è un verbo che mi fa riflettere più di molti altri trattati in questo sito!
    Per me scalare significa una strada a volte difficile da percorrere che da però le sue soddisfazioni quando arrivi in vetta!!!
    Più è alta la montagna più è grande la soddisfazione di esserci arrivato!
    Scalare anche come sfida personale di voker raggiungere un obiettivo…

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here