24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Visitare Verona in un giorno. Di Mauro Trentini

HomeDiario di Viaggio. Di Mauro TrentiniVisitare Verona in un giorno. Di Mauro Trentini

Terremoto oggi a Verona

Uno dei grandi cambiamenti che il turismo italiano sta subendo di questi tempi è la riduzione drastica dei periodi di soggiorno come confermano le associazioni di categoria degli operatori turistici.

Il motivo di tale cambiamento è da ricercare sicuramente nelle ridotte capacità di spesa del turista italiano, che sceglie sempre più spesso il turismo giornaliero, sicuramente più stancante ma in grado di appagare il desiderio di non restare a casa.

Una delle mete turistiche fruibili in giornata è la città di Verona, città ricca di arte, architettura, eventi internazionali e con la sua atmosfera particolare offre numerosi motivi per fare una passeggiata nel centro storico rendendo difficile la partenza per il ritorno.

Un primo suggerimento a tutti coloro che intendono visitare le attrazioni anche all’interno è l’acquisto della Verona Card (vedi turismoverona.eu) per risparmiare sugli ingressi.

Punto di partenza è Piazza Bra solare e luminosa raccoglie edifici di epoche ed architetture diverse tra cui la famosa Arena, anfiteatro romano del 1^ sec dopo Cristo costruito per ospitare i combattimenti dei gladiatori dell’antica Roma mentre oggi, d’estate, ospita l’Opera Festival veronese.

Lasciando alla nostra destra l’Arena imbocchiamo la famosa via dello shopping Via Mazzini fino a raggiungere Via Cappello. A destra, avanti 50 metri circa, a sinistra attraversiamo un arco della porta ed entriamo nella casa di Giulietta  eroina della tragedia di Shakespeare, dove possiamo ammirare il famosissimo balcone, la statua in bronzo di Giulietta, i sui interni dove troviamo esposti arredi del XVI-XVII sec., ceramiche rinascimentali veronesi ed affreschi relativi alle vicende di Romeo e Giulietta.

Uscendo dalla casa di Giulietta siamo nuovamente in Via Cappello, torniamo indietro di 50 mt circa raggiungiamo la Piazza Erbe, è la piazza più antica di Verona e sorge sopra l’area del foro romano: nell’età romana era il centro della vita politica ed economica.

Qui troviamo l’imponente Torre dei Lamberti costruita nel XII sec a ricordo della potente famiglia veronese che la fece erigere; dalla sua cella campanaria si gode di una vista mozzafiato che dal centro della città arriva alle montagne circostanti ed al Lago di Garda.

Dalla Torre dei Lamberti si accede alla Piazza dei Signori dove possiamo visitare le Tombe degli Scaligeri (o Arche Scaligere), testimonianze importanti dell’arte gotica a Verona.

Rientrati in Piazza delle Erbe, imbocchiamo Corso Porta Borsari fino a raggiungere l’antica porta d’ingresso alla città, la Porta Borsari, maestosa porta romana risalente al 1^ secolo dopo Cristo.

Da qui proseguiamo per Corso Cavour, fino a raggiungere la Fortezza degli Scaligeri, il Castelvecchio già sede del potere degli Scaligeri, oggi adibito a museo e il Ponte Scaligero che dava al castello una privilegiata via d’accesso (e di fuga) sull’altra riva del fiume Adige.

Per concludere percorriamo la Via Roma passando davanti ai Portoni della Brà per raggiungere nuovamente Piazza Brà dove è possibile concludere la giornata in uno dei numerosi ristoranti.

Infine, potendo prolungare la permanenza a Verona, ci sono altre attrazioni da visitare come il Teatro Romano all’aperto costruito nel 1^ secolo a.C. presso il colle San Piatro, la Cattedrale di Santa Maria Matricolare e la Tomba di Giulietta che distano pochi passi dal centro storico.

Mauro Trentini

[05/08/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.