martedì 18 Gennaio 2022
12.3 C
Venezia

VIDEO ARRESTO AGUZZINI CHE FACEVANO PROSTITUIRE RAGAZZA DI 20 ANNI | 'Abitavano' nell'ex Umberto I abbandonato

HomeVenezia cittàVIDEO ARRESTO AGUZZINI CHE FACEVANO PROSTITUIRE RAGAZZA DI 20 ANNI | 'Abitavano' nell'ex Umberto I abbandonato

VENEZIA | Si poteva quasi pensare che ci fosse una famiglia, tra quella quarantina di persone trovate a vivere e rifugiarsi negli edifici abbandonati dell'ex ospedale Umberto I, nel corso delle perquisizioni degli edifici abbandonati a Mestre. Invece, non si trattava di madre, padre e figlia di 20 anni, ma di due aguzzini romeni che avevano ridotto in schiavitù una loro connazionale e la costringevano a prostituirsi. L'avevano convinta a partire per venire in Italia con loro, a lasciare il suo paese, la sua casa, con la promessa di trovare un lavoro, quello di badante, con cui avrebbe potuto sfamare la propria famiglia, che l'avrebbe aiutata a vedere un futuro migliore. Il lavoro glielo hanno subito trovato, ma sulla strada. (Più sotto i video dell'operazione del Comando Provinciale dei Carabinieri di Venezia) Perchè appena arrivata in Italia i due romeni hanno sequestrato alla ragazza i documenti e l'hanno costretta a prostituirsi, anche con la violenza.

Una schiavitù iniziata il 29 settembre, quando la ragazza è arrivata a Mestre per incontrare quelli che avrebbero dovuto esserle d'aiuto e che invece le hanno preso i documenti e l'hanno spogliata di ogni avere, così la poveretta ha capito ben presto che non era la badante il mestiere che volevano farle fare.
Non può uscire dall'ex ospedale Umberto I, se non per incontrare clienti che abusano sessualmente di lei e che l'hanno “prenotata” chiamando un numero di cellulare trovato su internet. E anche durante questi rapporti, viene sempre controllata dai due aguzzini a distanza.
I due romeni sono A.P., 42enne con precedenti per reati contro il patrimonio, e C.D., donna 30enne incensurata.
La coppia si intascava tutto il denaro che la giovane otteneva con l'”attività ” sulla strada e, in più occasioni, la molestavano usandole violenza.

Una prigionia che dura 13 giorni, fino all'11 ottobre quando la ragazza riesce a fuggire e sale su un treno a caso nella stazione di Mestre, e scende in una stazione veneta. Qui racconta l'accaduto ad un connazionale incontrato per caso e poi si rivolge alla polizia locale che a sua volta contatta l'ufficio protezione sociale del Comune di Venezia e i carabinieri.
La 20enne era talmente sotto shock da non ricordare subito dove era tenuta prigioniera. Successivamente, ricostruiti fatti e luoghi, i carabinieri seguono per giorni i due aguzzini, e decidono di fare il blitz prima che la coppia iniziasse a sospettare qualcosa, fuggendo. Così, uomo e donna, sono stati fermati dai carabinieri con l'accusa di riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione.

Francesca Chiozzotto
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[27/10/2012]


titolo: VIDEO ARRESTO AGUZZINI CHE FACEVANO PROSTITUIRE RAGAZZA DI 20 ANNI | 'Abitavano' nell'ex Umberto I abbandonato
foto: CARABINIERI (REPERTORIO)











Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

Venezia si spopola: contatore ormai a 50mila residenti

Lentamente, i veneziani sono costretti a lasciare la loro città. L’agonia silenziosa degli esiliati in terraferma, inesorabile come una malasorte, è registrata fin dal 2008 su iniziativa di Venessia.com, dalla Farmacia Morelli in campo San Bartolomeo che ha posto in vetrina un...

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....

Due Coca-Cola (per fare pipì) a Venezia? 8 euro (al banco). Lettere

Gentile cronista, premetto che sono di Treviso, non sono di provenienza "locale" e forse questo conta ancora nella vostra città. Lunedì 25 ottobre, mi trovavo con mia figlia, in gita a Venezia con altre famiglie e compagne di mia figlia. Visitando la vostra magica...

19enne di Pianiga trovato morto a Padova. La disperazione della famiglia. Di Andreina Corso

Un ragazzo muore a 19 anni a Padova, all’interno di un capannone abbandonato poco distante dal Parco delle Mura, frequentato da chi si trova a vivere in strada, a cercare riparo e rifugio per la notte che sembra coprire con una...

“Venezia ‘Non è ecologica’, si può tranquillamente morire di smog”. Di Michele De Col (*)

Ancora una volta Venezia viene estromessa da qualunque provvedimento contro lo smog : natanti e navi possono continuare ad inquinare nonostante i valori ambientali siano spesso peggiori della terraferma! Chi tutela la salute di veneziani e ospiti in centro storico? Nessuno !

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Operatori sanitari non vaccinati in Veneto: sono oltre 2.000 ed ora rischiano

Rieccola la Commissione di valutazione che sempre apre la porta e l’ascolto alle ragioni (e ai torti) dei conflitti. Ritorna il problema di chi ancora non si è vaccinato, o non si può o vuole vaccinare, o ha paura, o ha bisogno...

Venezia? Città invivibile per tutti. Lettere

In risposta a: “L’esodo da Venezia c’è ma è voluto e alcune categorie sono privilegiate”. La città è invivibile per tutti. Molti anziani non possono più muoversi di casa poiché quasi tutti gli appartamenti a Venezia non sono dotati di ascensore, c’è il...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Salvi abitanti delle isole: possibile salire sui mezzi di trasporto con Pass-base

"Salvi", si fa per dire, gli abitanti delle isole: è possibile salire sui mezzi di trasporto con Pass-base fino al 10 febbraio. E' tutt'ora considerata un'eccezione, quindi il nuovo documento parla dei soli motivi di salute e di studio, ma è sicuramente...

Corre per prendere il battello: infarto a bordo, non c’è niente da fare

Corre per prendere il battello, poi per l'imperscrutabile evolversi di quell'equilibrio precario che è lo stato di salute di ognuno, ha un attacco e, purtroppo, muore. Luciano Molin, 67 anni, è deceduto ieri a bordo di un battello dell'Actv. Attorno alle 15 l'uomo,...

Venezia in asfissia: mai così tanti turisti a fine ottobre

Venezia verso alle 11 ha chiuso i terminal di Piazzale Roma e Tronchetto ma fermarsi prima per usare i mezzi ha creato altra congestione