25.1 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Via Piave a Mestre, un parco giochi per allontanare gli sbandati

HomeMestre e terrafermaVia Piave a Mestre, un parco giochi per allontanare gli sbandati

via piave mestre

Via Piave a Mestre cerca di trovare un nuovo look e lo fa creando una zona dedicata ai più piccoli. Il piazzale dello spaccio (Bainsizza), infatti, diventerà un parco giochi recintato.

Sarà, come spiegato dall’assessore all’Ambiente, Gianfranco Bettin: «un’area attrezzata con giochi per bambini e spazi per famiglie, in modo da ‘occuparla’ con queste presenza, sottraendola a usi impropri».

A questo si aggiunge la riqualificazione anche della flora con alberi e aiuole piantati per ridare una nuova forma alla zona anche dal punto di vista visivo.

«Con il Gruppo di lavoro di via Piave – ha continuato Bettin – si sta valutando la possibilità di una recinzione al fine di consentirne un’eventuale chiusura notturna. E’ un’ipotesi ancora in discussione, attorno alla quale si deciderà comunque in tempi brevi».

Riqualificazione, quindi, ad un piazzale diventato ormai da tempo centro per gli spacciatori che si danno appuntamento lì, fregandosene del fatto che la zona sia molto trafficata e popolata.

Intanto ieri sera, proprio in piazzale Bainsizza, si è svolta la seconda tappa di ‘Corri X’, un appuntamento per chiamare a raccolta i cittadini di Mestre e spingerli a riprendersi la città, sempre più in mano agli sbandati.

Una corsa di 500 persone questa, sì contro il degrado, ma anche per riscoprire aspetti della città ormai perduti e che si frequentano poco. Il successo della manifestazione è stato talmente grande che l’assessore Roberto Panciera sta pensando seriamente di trasformarlo in un appuntamento fisso.

Redazione

[30/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.