20.4 C
Venezia
mercoledì 04 Agosto 2021

Via Altobello, Mestre: 1,6 tonnellate di rifiuti

HomeMestre e terrafermaVia Altobello, Mestre: 1,6 tonnellate di rifiuti

via altobello mestre

Oltre una tonnellata di rifiuti illecitamente abbandonati è stata rimossa ieri dai servizi ambientali a Mestre. Gli ispettori di Veritas sono intervenuti in via Altobello, Mestre, nei pressi dei cassonetti ubicati vicino al civico 75, constatando un abbandono di rifiuti pari a 1, 66 tonnellate.

L’ispezione ha consentito di rinvenire rifiuti appartenenti a n° 9 utenze commerciali (una di fuori comune) che nei prossimi giorni riceveranno il verbale e la fattura per il ripristino della zona e lo smaltimento dei rifiuti.

«Si tratta di veri e propri atti di inciviltà, oltre che di illeciti, che verranno sanzionati come meritano. Abbiamo di recente elevato le sanzioni comminabili e stiamo intensificando gli interventi (466 sanzioni comminate da gennaio a oggi), grazie anche alla collaborazione dei cittadini che segnalano tempestivamente queste attività indecenti e, a volte, criminali» commenta l’assessore all’Ambiente.

«Confortano, a fronte di questi atti inqualificabili, i dati relativi alla crescita costante della raccolta differenziata, che in terraferma si sta ormai stabilmente attestando sul 65 % circa, record italiano per le città medie e grandi, e delle buone pratiche da parte della grande maggioranza dei cittadini. Bisogna tuttavia continuare a perseguire chi degrada l’ambiente malgrado la ricchezza di opportunità esistenti per smaltire correttamente ogni genere di rifiuti. Questi incivili, nemici della nostra città, verranno sempre più colpiti» ha concluso l’assessore Bettin.

Redazione

[16/05/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché ha pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "mi piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.