0.2 C
Venezia
martedì 30 Novembre 2021

Veneto, il Consiglio regionale chiede di diventare a ‘’statuto speciale’’

HomeNotizie VenetoVeneto, il Consiglio regionale chiede di diventare a ‘’statuto speciale’’
la notizia dopo la pubblicità

Palazzo Ferro Fini regione

Solamente ieri erano stati approvati dalla Commissione Affari istituzionali del Consiglio regionale, i referendum sull’indipendenza che quella sull’autonomia, oggi l’organo istituzionale, unanimemente, chiede al Governo di diventare Regione a Statuto Speciale.

Dopo gli scandalosi arresti di ieri al gruppo di secessionisti veneti, i capigruppo che compongono maggioranza e minoranza nel Consiglio regionale, infervorati, chiedono a Roma di diventare come la vicina Friuli Venezia Giulia, prendendo spunto dalla bozza di documento preparata a livello nazionale dalla Conferenza delle Regioni.

Pietrangelo Pettenò, di Sinistra Veneta ha affermato: ‘’La riforma costituzionale del governo Renzi va bocciata, quel provvedimento decreta la fine della democrazia rappresentativa, stiamo andando verso l’autoritarismo. Il disegno è lo smantellamento delle Regioni’’, in riferimento alla trasformazione del Senato in Camera delle Autonomie e, soprattutto, sulla riforma della Costituzione.

Proprio il premier Renzi, accusa Roberto Ciambetti (Lega Nord) ha ‘’forzato le modifiche alla Costituzione in maniera non condivisa, ignorando il parere espresso dai presidenti delle giunte e dei consigli regionali’’, concorde anche Nereo Laroni di Ndc.

Stefano Valdegamberi di Futuro popolare ha invece avvertito: ‘’Se le Regioni verranno delegittimate, i territori, senza più rappresentanza, perseguiranno l’indipendenza e la secessione guardando più all’Europa che agli stati nazionali’’.

L’unico ad essere favorevole alle proposte di Renzi, Lucio Tiozzo del Pd che ha affermato: ‘’con questo documento unitario rilanciamo un ruolo efficace della Regione, purché ci sia consentito di valorizzare la virtuosità e le peculiarità del sistema veneto’’.

Costantino Toniolo e Carlo Alberto Tesserin, entrambi di Ndc ed autonomisti, hanno dichiarato cosa intendono fare: ‘’Vogliamo affidare al presidente della Regione il compito di negoziare maggiori condizioni di autonomia per il Veneto, sostenuto da una consultazione popolare che consenta ai veneti di esprimersi su statuto speciale, autonomia fiscale, trattenimento in loco dell’80% del gettito fiscale’’.

14 milioni gli euro previsti per creare il referendum ed è già lotta fra le forze politiche regionali da quali voci di spesa prelevarli, oggi intanto, il voto finale.

Sara Prian

[03/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Venezia, come si aggirano i divieti. Anziani che fingono stretching, passeggiate di coppia, di gruppo, ecc

Un normale pomeriggio veneziano primaverile, come se il coronavirus non esistesse. È questa la situazione di venerdì 10 aprile incontrata scendendo a piedi da Sant'Elena dove il parco è ancora quasi normalmente frequentato anche da bimbi con genitori. In via Garibaldi,...

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia

Prende il viagra: la moglie chiama la polizia. 82 anni, dopo avere preso la pillolina blu ha tentato di avere un rapporto sessuale con la moglie. Ma la donna, sua coetanea, ha avuto paura "dell'impeto" ed ha chiamato la polizia.  E' inutile descrivere...

“Limitare il turismo per una ristretta parte di residenti di Venezia? Follia”. Lettere

"L'unica ricchezza per Venezia è il turismo e un turismo molto sostenuto è l'unico che può dare delle entrate a tutti".

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Weekend di sofferenze a Venezia. Alla Celestia visitatori della Biennale opprimono i residenti

L'ultimo weekend a Venezia ha portato un flusso eccezionale di persone. I numeri ufficiali si sapranno più avanti ma per chi abita in città non ce n'è bisogno: la prima settimana estiva ha visto la città assalita da turisti, vacanzieri e...

A Venezia tutti stipati dentro i vaporetti, e l’intesa ancora non c’è

Venezia, il desiderio di visitarla. Venezia, la sua tenuta, Venezia e la strategia dei trasporti che tenta di dar risposta alle esigenze di spostamento a quanti, veneziani e turisti cercano di raggiungere un vaporetto o un motoscafo, facendosi largo a gomitate...

La Venezia perduta. Addio a Testolini, la cartoleria dei veneziani. Storia e ricordi

Testolini chiude, dal 1911 la cartoleria dei Veneziani. Storia e ricordi di un altro pezzo di Venezia che scompare. Intervista a Stefano Bettio, assieme al fratello Alessandro, ultimi gestori.

Sciopero Comparto Sanità il 30 contro ‘Obbligo Vaccinale’ e ‘Green Pass’

Sciopero dei lavoratori della sanità (pubblico e privato) proclamato da Fed. Autonoma Italiana Lavoratori Sanità (FAILS) e Cobas Nordest.

Salvate Venezia: i vip contro lo sfruttamento selvaggio che uccide la città

Sotto la spinta di Venetian Heritage, benemerita associazione già intervenuta tante volte generosamente per aiutare la salvaguardia, Mick Jagger, Francis Ford Coppola, James Ivory, Wes Anderson, Tilda Swinton, il direttore del Guggenheim Museum Richard Armstrong, l'artista Anish Kapoor scrivono a politici e amministratori.

Carabinieri chiudono noto bar-ristorante di Venezia

I Carabinieri del Nucleo Natanti di Venezia, al termine di accertamenti eseguiti con l’ausilio della Compagnia Carabinieri di Venezia, di tecnici dell’Ufficio Salvaguardia del Provveditorato Provinciale alle Opere Pubbliche per il Veneto e della Polizia Locale, hanno posto sotto sequestro...

Musei Civici Veneziani, grave attacco a lavoratrici e lavoratori

Nei Musei Civici Veneziani si aggrava l’attacco alle lavoratrici e ai lavoratori dei servizi in appalto, con l’annuncio delle cooperative Coopculture e Socio Culturale della disdetta dei contratti integrativi aziendali. Ancora una volta l'unica strategia che le aziende intendono attuare è quella...

Separazione Venezia – Mestre, che cosa ne pensate? Sondaggio in tre clic

Separazione Venezia - Mestre sì o no? Referendum sì, referendum no. Importanti autorità cittadine affermano che il momento storico della città lo vede necessario ed ora è opportuno. Il sindaco, Luigi Brugnaro, invita, invece, a non andare a votare per 'invalidarlo'...