Vascon di Carbonera: ferma il motorino e picchia a sangue 17enne

ultimo aggiornamento: 23/04/2014 ore 19:23

113

Vascon di Carbonera

Tenta di rapinare un 17enne picchiandolo selvaggiamente dandosi poi alla fuga. L.Z., 40 anni, di Treviso è stato per questo arrestato da una ‘volante’ della Questura di Treviso.

L’uomo, ieri sera, a Vascon di Carbonera, si è messo al centro della strada bloccando uno scooter sul quale c’era un 17enne che stava rincasando, di ritorno dal lavoro. Il malvivente con tono minaccioso ha intimato al minore di consegnargli tutto quello che aveva addosso.

Poi il ragazzo e’ stato trascinato in un canale adiacente alla strada e picchiato violentemente. La scena è stata vista da due automobilisti di passaggio che hanno chiamato il 113 e sono andati incontro al giovane per prestargli soccorso.

L’aggressore è fuggito per i campi, mentre sopraggiungeva la ‘volante’: gli agenti lo hanno rincorso e raggiunto arrestandolo per tentata rapina e lesioni personali.

Il minore ha riportato la frattura del setto nasale e contusioni varie, guaribili con 25 giorni di prognosi

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here