COMMENTA QUESTO FATTO
 

vasco rossi nuovo tour senza sorieri chitarrista

Si torna a parlare di Vasco Rossi e Maurizio Solieri. Il rocker di Zocca e il suo chitarrista più ispirato, dopo liti e divergenze dei tempi più o meno recenti, ora si dividono definitivamente.

Vasco licenza il suo vecchio compagno chitarrista in pubblico, annunciando una nuova band senza la sua presenza.
Il cambiamento, spiega su Facebook, è motivato «dall’ urgenza artistica di ottenere rinnovati arrangiamenti con sonorità più heavy riff-oriented».

Maurizio Solieri viene congedato e finisce così un rapporto che ha fatto storia, iniziato nel lontano 1977.

I malumori in pubblico erano cominciati già due anni fa, quando Vasco aveva parlato di Solieri via social network definendolo ingrato e di scarsa professionalità, ma anche all’epoca si intuiva che il rancore partiva da più lontano.

Vasco Rossi licenzia Maurizio Solieri senza neanche riservargli un grazie per il servizio prestato e c’è da dire che la cosa non è piaciuta a tutti i fans in rete.

Il chitarrista si consola ora con il suo nuovo progetto: il 18 marzo uscirà «Non si muore mai», Ep di debutto della Solieri Gang.

A questo punto tutti, critici e appassionati sono alla ricerca di un commento, magari pungente, ufficiale del chitarrista ‘scaricato’. Niente, non si trova una replica polemica da nessuna parte.
O la decisione del Blasco è già stata assorbita e superata (magari era già stata affrontata ma viene resa pubblica solo oggi) o il chitarrista sta dimostrando grande maturità e self control, O tutti e due.

Maurizio Solieri non fa cenno alla questione sul suo sito ufficiale, e non se ne parla sul sito ufficiale dei suoi fans e seguaci, dove l’ultimo avviso parla dell’ultima produzione dell’artista: «Come avrete notato dal pop-up, il 18 marzo esce NON SI MUORE MAI, nuovo EP della Solieri Gang, la band capitanata dal nostro Maurizio che vede tra le sue fila grandissimi musicisti come Max Gelsi al basso, Ivano Zanotti alla batteria, Mimmo Camporeale alle tastiere e Lorenzo Campani alla voce. Ricordiamo che l’EP sarà presentato per la prima volta live a Parma, venerdì 14 marzo al Campus Industry».

Paolo P.

[05/003/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

2 persone hanno commentato questa notizia

  1. Mi viene da piangere non posso credere a cio che sto assistendo finisce una favola spero un giorno che facciano chiarezza perche in realta penso ci siano bugie non sappiamo la realta çomunque vi ho amato e vi amero x sempre EMANUELE

  2. Secondo me da una parte si… Maurizio è rimasto un po pigro nel cercare riff diversi e più duri come vorrebbe Vasco, come possiamo notare i media cercano toni e ritmiche più avvolgenti e con un pizzico di metal in più, gli anni 80 erano fantastici, ma non si poteva continuare sempre con la solita tiritera ritmica che oggi sarebbe diventata un po noiosa, Vasco vuole sempre crescere ed evolversi, ha pienamente ragione….. però trascura anche il fatto che Maurizio oggi ha 63 anni tanti quanti ne ha quasi lui…. potrei pensare che anche 10 anni fa Maurizio non avesse avuto alcuno stimolo di un 20enne ……. quindi ricapitolando….. Vasco non ha più l’età per pretendere ….. Maurizio ha dato fin troppo…. sara’ pure Vasco l’icona del gruppo ma da tener presente che a suon di far scappare i componenti del gruppo i fans potrebbero perdere la stima nei suoi confronti……

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here