martedì 18 Gennaio 2022
12.3 C
Venezia

VAMPIRI A VENEZIA | Bere il sangue ? Di moda

HomeVenezia cittàVAMPIRI A VENEZIA | Bere il sangue ? Di moda

VENEZIA | A Venezia si pratica il vampirismo? Pare di si, o almeno si praticava in un locale notturno dove si brindava con il sangue, come rito propiziatorio per ottenere tutte le virtù che ideologicamente sono legate al rosso fluido: successo, soldi e vigore.
Non si tratta di un nuovo film di qualche saga vampiresca, ma di realtà . Secondo uno degli studi condotti dal Gris, il Gruppo di Ricerca e Informazione Socio-religiosa, meglio noto come gruppo di ricerca sulle sette guidate da Giuseppe Bisetto, è emerso che in un locale notturnoveneziano, ormai chiuso, si beveva sangue umano.
Lo avrebbero affermato quattro giovani trevigiani tra i 17 e i 18 anni, alcuni quindi anche minorenni, che avrebbero preso parte al “rito”.

Secondo quanto ricostruito dal Gris pare che il titolare del locale avvicinasse i giovani che individuava più adatti, quasi “prescelti”, forse semplicemente più malleabili, e li inoltrava al vampirismo.
La “prova” era bere, da semplici bicchierini da caffè, il sangue del titolare stesso. In questo modo l’uomo legava a se i suoi giovani adepti, che si convincevano di aver bevuto e assimilato, assieme al sangue, ogni suo potere (quale non si sa) e di riuscire così a ottenere i suoi soldi e il suo successo.

“Noi abbiamo segnalato ogni cosa alle autorità  e adesso quel locale è chiuso da tempo – avrebbe detto Giuseppe Bisetto – di fronte a casi come questo è inutile parlare dei pericoli che si corrono a venire a contatto con il sangue altrui, delle malattie che si possono prendere dell'Aids. Purtroppo questo è un fenomeno in ascesa”.

Risulta difficile anche riconoscere chi pratica il vampirismo, secondo Bisetto non esisterebbe un identikit ma, alla base, una delusione per la vita e la voglia di cambiare, anche in questo modo. Quindi il “vampiro” o satanista può non essere necessariamente un giovane, ma anche una persona matura o anziana, stufa della propria realtà  e alla ricerca di emozioni forti.

La cosa più inquietante, secondo lo studio del Gris, emerge dal numero di persone che sempre più frequentemente praticano questa attività . E non solo per una sorte di ribellione o delusione, ma anche perché oggi il vampirismo “va di moda” e “fa figo”. Come? Basta guardare sotto che luce viene venduto al cinema o nelle librerie, come viene accostato a personaggi belli, giovani e forti, con straordinari poteri. Perché in un certo senso il vampiro vince la morte e, a forza di essere visto e raccontato, sta diventando parte della fantasia quotidiana delle giovani generazioni, assumendone connotazioni positive e vincenti.
Se anni fa andava di moda il “dark” oggi sta prendendo piede il vampirismo, in cui i giovani durante alcune feste, come quelle di halloween, prendono parte a questi riti per poi con il tempo finire in situazioni anche peggiori, entrando anche in circoli satanici in cui è abituale l’uso della droga, del sesso e della violenza.

Giorgia Pradolin
[[email protected]]

Riproduzione Vietata
[24/11/2012]


Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

pubblicità

G 20 a Venezia: città indifferente o infastidita

G 20 a Venezia: città e cittadini indifferenti o infastiditi, altro che occasione internazionale per mettere in mostra la città. In linea generale l'umore è irritato, gli incassi non sono all'altezza delle aspettative, il continuo sorvolo degli elicotteri, necessari alla sicurezza,...

Dove si buttano le batterie a Venezia? E un cellulare? Ecco luoghi e orari: è una “ecomobile”

Forse non tutti sanno che a Venezia esiste un' "Ecomobile" acquea itinerante, che raccoglie alcune tipologie di rifiuti urbani pericolosi. Utile, pertanto, ricordarne orari e luoghi, anche perché con l’ora solare, da martedì 9 novembre, sono cambiati gli orari. E’ stata inoltre istituita...

Storia di un albero. Oggi abbattuto in funzione di chissà quali esigenze, San Basilio è meno bella ora

"È stato un uomo, più di settant’anni fa a impiantare quel pioppo su quell’angolo di San Basilio. Quell’uomo era mio padre. Mia madre diceva a noi figlie, quello è l’albero che ha fatto nascere vostro padre e noi ai nostri figli, quello è l’albero che ha impiantato il nonno e i figli ai loro figli, quello è l’albero del bisnonno..."

Chiede di indossare la mascherina: turista picchia marinaio Actv

Il marinaio Actv chiede di indossare la mascherina: preso a pugni. Arriva il capitano: picchiato anche lui. Cattivo segno dei tempi di un turismo asfissiante e stressante a Venezia che sono tali anche per loro, per i turisti. La città, la pandemia,...

G 20 a Venezia: città indifferente o infastidita

G 20 a Venezia: città e cittadini indifferenti o infastiditi, altro che occasione internazionale per mettere in mostra la città. In linea generale l'umore è irritato, gli incassi non sono all'altezza delle aspettative, il continuo sorvolo degli elicotteri, necessari alla sicurezza,...

Mostra del Cinema: non si riesce a vedere film, noi andiamo via. Lettere

Buongiorno, siamo un gruppo di accreditati che da anni vengono a Lido per la Mostra. Vogliamo portare a conoscenza e rendere pubblico che ce ne andiamo, siamo in partenza anche se mancano cinque giorni alla fine. A che pro stare qui se non...

Mauro da Mantova, no vax “untore”, non dà segni di miglioramento

Mauro da Mantova, no vax-"untore", noto per le sue partecipazioni radiofoniche al programma "La Zanzara", ricoverato ormai da 4 giorni in terapia intensiva, non dà segni di miglioramento, le sue condizioni permangono ancora gravissime a causa del Covid. Una decina di giorni...

Reliquie Santa Lucia da Venezia alla Sicilia con assistenza della Polizia

Santa Lucia da Venezia alla Sicilia Domenica 14 dicembre, la Polizia di Stato accompagnerà “Santa Lucia” nel suo prossimo viaggio in Sicilia. Alle 7:30 del mattino le spoglie della Santa saranno portate, con imbarcazioni della Polizia di Stato, dalla basilica dei Santi Geremia...

La strana storia della bambina di tre anni in giro da sola di notte a Venezia

La bimba, tre anni non ancora compiuti, ha attraversato a piedi, di notte, da sola, una parte di Venezia, città certamente bella e romantica, ma anche piena di insidie per una bimba così piccola a spasso da sola.

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".

Rottweiler libero in spiaggia azzanna una donna, paura a Jesolo

Il rottweiler ha attaccato e affondato i denti al polso della malcapitata che cercava proprio in questo modo di "parare il colpo".