Un uomo in mutande a Treviso. E’ Michelangelo Misso, protesta per i suoi soldi che non arrivano

ultima modifica: 19/01/2014 ore 17:41

302

michelangelo misso in mutande a treviso davanti tribunale

Un uomo in mutande per strada a Treviso. Si tratta di una protesta: non arrivano i soldi e lui manifesta in mutande, al gelo, davanti al tribunale.

Michelangelo Misso, autotrasportatore di 45 anni, napoletano, nel 2006 era stato licenziato da una ditta di trasporto di Montebelluna e non è mai non è mai stato risarcito, come invece aveva deciso il tribunale di Treviso stabilendo ingiusta la causa di licenziamento e della fine dei rapporti lavorativi.

Gli spettavano 19mila euro che però non sono mai arrivati, così l’uomo ha presentato denuncia ai carabinieri di Rovigo il 23 luglio 2012.

Ma i soldi hanno continuato a non arrivare, il motivo? Pare che la denuncia si fosse “smarrita” tra le documentazioni nei passaggi tra uffici.

Michelangelo Misso così, preso dalla rabbia e dalla disperazione, ha deciso di protestare nudo, con solo le mutande addosso, ieri mattina nel piazzale del tribunale di Treviso in via Verdi.

Sul luogo sono intervenuti i carabinieri che hanno cercato di calmare l’uomo, facendolo desistere dalla sua protesta con la promessa di interessarsi al suo caso.

Redazione

[18/01/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

LEGGI TUTTO

 

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

nuovo virus cinese 'Coronavirus' ceppo della Sars: ultimi aggiornamenti
"Bomba Day" a Marghera: evacuazione domenica 2 febbraio per migliaia di cittadini. Tutte le informazioni

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here