29.8 C
Venezia
sabato 31 Luglio 2021

Un altro incidente in laguna: taxi contro bricola. Ricoverato tassista

HomeNotizie Venezia e MestreUn altro incidente in laguna: taxi contro bricola. Ricoverato tassista

Un altro incidente in laguna: taxi contro bricola

Un altro incidente in laguna. Ieri mattina poco dopo le 9 un motoscafo ha violentemente speronato una bricola, a bordo quattro turisti diretti all’aeroporto. Si indaga per capire l’origine dell’incidente, del motivo per cui il conducente ha perso il controllo della barca nel canale dell’Angelo, a Murano.

L’impatto è stato devastante, il pilota è svenuto mentre la barca è andata distrutta. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco e il Suem oltre ai vigili urbani.
A.R., 53 anni residente a Sacca Fisola, tassista, è stato ricoverato all’ospedale dell’Angelo. Tre turisti che erano a borso, di origini tedesche e statunitensi, sono stati soccorsi ma non presentavano danni. La quarta passeggera, invece, ha riportato un forte trauma facciale.

Alla polizia municipale il compito di indagare la dinamica dell’incidente. Secondo una prima ricostruzione pare che il taxi andasse veloce, forse oltre i limiti consentiti nel canale di Tessera.
Un’ipotesi parla di manovra frettolosa per evitare un’altra imbarcazione che avrebbe portato all’impatto contro la bricola a causa della velocità.
Il taxi è stato posto sotto sequestro.

Redazione

[02/07/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta: una persona ha già commentato

  1. maè ovvio, = più corri, meno tempo impieghi, più tempo tiresta per altre corse, più corse, più money

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.