7 C
Venezia
sabato 27 Novembre 2021

Ucciso con un pugno in faccia per divertimento, l’assassino scappa in Tunisia ma è ricercato

HomeCronacaUcciso con un pugno in faccia per divertimento, l'assassino scappa in Tunisia ma è ricercato
la notizia dopo la pubblicità

furti notte chioggia

Secondo quanto emerso, di notte il loro divertimento era andare in giro e intimorire i passanti. Il capo della ‘banda’ era «Hamza il tunisino», un bullo grande e grosso, capelli rasati e occhiali scuri da boss, che ubriaco aveva il compito di affrontare le prede.
Bloccava inconsapevoli vittime, le più deboli, offendendole e chiedendo loro sottomissione. Chi sgarrava doveva essere punito, chi era troppo remissivo pure.

Zakir Hossain, 34 anni, moglie e tre figli, lavapiatti in un ristorante indiano, morto ammazzato da Hamza con un micidiale pugno sferrato al volto con violenza bestiale, forse è stato ucciso per la sua mitezza. Hamza gli ha urlato in faccia, lo ha gravemente offeso in arabo, ha tentato di provocarlo in ogni modo prima di colpirlo e ammazzarlo davanti alla gente terrorizzata in corso Italia, nel centro di Pisa. Ucciso con un pugno in faccia per divertimento.

Hamza Hamrouni, 26 anni, autotrasportatore dal lavoro saltuario, nazionalità tunisina ma residente a Cascina insieme al fratellastro di 16 anni nato dalla relazione della madre con un italiano, è fuggito. E’ ricercato con l’accusa di omicidio preterintenzionale e su di lui pende un mandato di cattura internazionale. Accusa che potrebbe presto trasformarsi in omicidio volontario.

Hamza Hamrouni, dopo aver ucciso con un pugno in faccia è fuggito a Tunisi. Il giorno dopo ha preso un aereo di linea partito da Malpensa sperando di fare il disperso, ma la richiesta d’estradizione è già stata presentata alle autorità tunisine.

Altri due ragazzi sono stati denunciati a piede libero per favoreggiamento, non hanno partecipato all’aggressione del bengalese ma l’hanno aiutato a scappare liberandolo da alcuni testimoni che lo avevano bloccato. Sono Simone Tabbita, 22 anni, abitante a Cascina e S.S., 16 anni, fratellastro di Hamza.

Nessuno del gruppo ha precedenti penali ma a Cascina li conoscono come una banda di bulli, «balordi in cerca di rissa», come li hanno definiti gli investigatori.

Redazione

[19/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Guide turistiche abusive a Venezia: giusto multarle, ma chi vuole essere in regola che possibilità ha?

In questi giorni sono state sanzionate molte guide turistiche abusive a Venezia, ma vediamo anche l’altra faccia della questione: per chi volesse lavorare in regola, dopo una laurea sudata e successivi studi, da anni ormai non ha alcuna possibilità di abilitarsi. Sono...

Donna morta dopo 4 vaccini, figli: “A noi chiesto niente”, l’ospedale: “C’è il consenso informato”

La signora aveva fatto un ictus a marzo, dopo la prima coppia di vaccini. Ne avrebbe poi ricevuto altri due secondo la denuncia dei figli.

Psoriasi, nuova cura: Secukinumab risulta efficace e può arrivare presto

Psoriasi, c'è una nuova cura: Secukinumab. Finalmente, dopo tante speranze e dopo tanti falsi miti, arriva una buona notizia su una patologia della pelle che riguarda 125 milioni di persone nel mondo. Psoriasi, c'è una nuova cura che promette molto bene e, soprattutto,...
spot

Escort: quello che i veneziani vogliono. I racconti di Silvia, escort di Venezia

Chi sono i clienti delle escort a Venezia? Lo racconta una delle prime escort in classifica del sito di Escort Advisor, il primo sito di recensioni di escort in Europa. Silvia di Venezia, che esercita la professione nella città lagunare da...

Dramma sul campo di calcio nel sandonatese: 17enne sviene e non si sveglia più

Christian Bottan, 17 anni, è svenuto sul campo da gioco. Con il passare dei secondi il malore ha assunto una valenza sempre più drammatica.

Tornelli a Venezia nel 2022 perché quest’anno è invasione di turisti

Venezia quest'anno sta subendo una vera e propria invasione di turisti, tornati in massa come e più del 2019, per questo dal 2022 arriveranno i "tornelli". La misura è stata annunciata dal sindaco, assieme alla prenotazione e ad una 'app'....
Advertisements

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

Padova: “Prego biglietti”. Stranieri minori fanno il finimondo: scaraventate a terra due verificatrici

Padova, lunedì poco prima delle sei del pomeriggio autobus di linea in via Venezia. Alla fermata sul "10" salgono i controllori, uomini e donne. Ormai da tempo fare il verificatore nei mezzi pubblici è mestiere "a rischio" quindi i dipendenti di Busitalia...

Prepensionamento dipendenti pubblici, cammino difficile

Il ministro Madia ha cominciato a scontrarsi con visioni opposte al suo piano e la strada che porta al prepensionamento dei dipendenti pubblici non è per niente in discesa. Stefania Giannini, ministro per l'Istruzione le risponde: «Un sistema sano non ha bisogno...

Mobbing e lavoro. Quando il mobbing è «illusione». Perché promesse di vari avvocati sono spesso «processualmente» irrealizzabili

Questo breve articolo non ha come scopo quello di citare giurisprudenza complessa o iniziare discorsi astratti e bizantini sul mobbing che non servono ad altro che a tediare il lettore nella migliore delle ipotesi o a creare false aspettative nella peggiore....