25.1 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Roma, uccide la moglie a martellate davanti i figli

HomeCronacaRoma, uccide la moglie a martellate davanti i figli

carabinieri rilievi omicidio torino

Tragedia di violenza famigliare oggi a Roma. Un uomo di 63 anni, italiano, ha ucciso la moglie prendendola a martellate in presenza dei due figli. I piccoli sono due gemelli di 9 anni che hanno assistito atterriti a tutta la lite che poi è degenerata nell’omicidio.

L’episodio è accaduto questa mattina a Colleferro, alle porte di Roma. La vittima aveva 47 anni e si stava separando dal marito.
Secondo quanto appreso, sono stati proprio i due figli gemelli di 9 anni a dare l’allarme dopo la lite tra i genitori durante la quale la madre è stata uccisa dal padre a colpi di martello a
Colleferro, vicino a Roma.

I piccoli hanno chiamato i parenti che hanno poi allertato il 118. La donna, trasportata in gravissime condizioni in ospedale a Colleferro, è morta poco dopo.

L’omicida è un sottufficiale dell’Aeronautica. L’uomo è stato arrestato dagli agenti del commissariato di polizia di Colleferro e presto sarà interrogato dai magistrati.
La vittima lavorava come insegnante in una scuola.

Chiara la dinamica dell’omicidio: il marito l’avrebbe colpita più volte alla testa con un martello da lavoro, fino a ridurla in fin di vita.

Redazione

[16/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.