24.9 C
Venezia
martedì 27 Luglio 2021

Panico per tunisino insanguinato in piscina dell’Ospedale al Mare

HomeLido di VeneziaPanico per tunisino insanguinato in piscina dell'Ospedale al Mare

ospedale al mare lido venezia

Sono circa le 7 e 30 del mattino quando un residente del Lido (Venezia) avvisa il 113 che ha appena soccorso un soggetto sanguinante in strada e lo stava trasportando al posto di primo soccorso del Lido. Si trattava di un cittadino tunisino già conosciuto dalla polizia, gravitante nella località del Lido.

Il ferito, che presentava un taglio al costato, poi giudicata guaribile in 7 giorni, giunto all’ospedale, sbagliava però ingresso della struttura di primo soccorso, arrivando fino al bordo di una piscina annessa al pronto soccorso e utilizzata per terapie in acqua, creando molta apprensione e preoccupazione tra i presenti che si sono visti un uomi insanguinto entrare nei locali della piscina.

Subito ricondotto nella giusta direzione, veniva ricostruita la dinamica dell’incidente: il tunisino aveva probabilmente avuto una discussione con un connazuionale intorno alle ore 05.00 del mattino per futili motivi, e il diverbio era terminato con il ferimento ai danni dell’uomo.

Al momento, i poliziotti del Lido di Venezia sono alla ricerca del responsabile della vicenda, mentre il ferito è stato trasportato all’ospedale Ss. Giovanni e Paolo di Venezia in osservazione.

Redazione

16/08/2014

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.