Tubercolosi a Treviso: ragazza 17enne già dimessa, indagini sui compagni di classe del fratellino a Quinto

99

incidente soccorso suem ambulanza automedica

Pareva una banale tosse, invece, una volta al pronto soccorso, ha scoperto che si trattava di tubercolosi polmonare. Così una studentessa di 17 anni, che frequenta l’istituto Besta di Treviso, è stata subito sottoposta al trattamento con i farmaci antitubercolari.

E’ immediatamente scattato il protocollo di prevenzione dell’Usl 9: sono stati fatti subito accertamenti fra coloro che hanno avuto stretti contatti con la ragazza, individuando tre persone infettate dallo stesso batterio: il padre, il fratellino di 11 anni e un compagno di classe.

Dei quattro pazienti cui è stata diagnosticata la tubercolosi, due – la studentessa e il compagno di classe – sono stati ricoverati per alcuni giorni nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Treviso e poi sono stati dimessi.

Il padre invece, probabilmente il primo ad aver contratto la malattia, sta ricevendo le cure del caso nella sua abitazione di Quinto di Treviso, dove si trova in isolamento. Il figlio 11enne invece, vista l’età, è stato trattenuto in ospedale in isolamento pediatrico.

Tutti i compagni di classe e i docenti della 17enne sono stati sottoposti a screening per verificare se vi fossero altre persone infettate dalla tubercolosi, nessuno, almeno per il momento, aveva sviluppato la malattia.

Ora sono sotto monitoraggio i compagni di classe e le maestre del ragazzino di 11 anni, che frequenta le scuole elementari a Quinto di Treviso.

Redazione

[11/03/2014]

Riproduzione vietata

Riproduzione Riservata.

 

Lascia un commento alla notizia che hai appena letto (nessuna registrazione necessaria)

Please enter your comment!
Please enter your name here