Treviso, Zaia difende ”l’Osteria senza oste’’ e annuncia la volontà di creare ‘’Equiveneto’’

ultimo aggiornamento: 10/03/2014 ore 12:29

108

luca zaia regione veneto

Ieri, dal palco della fiera di San Gregorio, patrono di Valdobbiadene, il governatore Luca Zaia si è dimostrato solidale con Cesare de Stefani, proprietario de ‘’L’Osteria senza oste’’, il rustico aperto a tutti con entrata ed offerta libera, multato dal fisco per 62 mila euro (solo per l’anno 2008), perché considerata attività in nero. Zaia ha anche annunciato la voglia di creare ‘’Equiveneto’’, un’agenzia di riscossione, esclusivamente made in Veneto.

Accolta con enormi consensi tra la popolazione, la proposta non è però stata gradita dal sottosegretario di Stato all’Economia, Enrico Zanetti, presente anch’egli alla festa paesana. ‘’Bisogna prima leggere le carte. La lotta all’evasione è giusta, ma non con questa meccanicità che allontana il Fisco dai cittadini’’ ha voluto precisare Zanetti.


Zaia ha prontamente sottolineato: ‘’Io non vengo qui a difendere De Stefani, ma a difendere il principio. Se il problema nazionale è quello di mettere 300 mila euro di multa (62 mila all’anno dal 2008 al 2013 ndr) a chi apre la sua casa sul Cartizze, in cambio di un’offerta, col rischio che qualcuno scappi coi salami, allora siamo in un Paese che non esiste più’’.

Il governatore leghista, da sempre sostenitore del federalismo fiscale e dell’autonomia delle Regione, ha infatti annunciato di voler creare questa Agenzia delle Entrate veneta, per non dover così ‘’essere più un esattore di Roma’’.

Dopo il bagno di folla, Zaia, Zanetti, il sindaco di Valdobbiadene, Bernardino Zambon e de Stefani, si sono riuniti in municipio assieme ai legali ‘’dell’oste’’ Roberto e Luciano Dissegna, per un incontro di venti minuti, a porte chiuse. Il faldone con la documentazione fiscale è stato consegnato al sottosegretario, che ha promesso, di esaminare.


Alice Bianco

[10/03/2014]

Riproduzione vietata

TEMI PIU' RICERCATI IN QUESTE ORE:

➔ Coronavirus: tutti gli aggiornamenti
➔ Pensioni, le novità
➔ 'Racconti in quarantena': il concorso letterario aperto a tutti
 

⌂ titoli di prima pagina

Please enter your comment!
Please enter your name here