17.3 C
Venezia
lunedì 02 Agosto 2021

Treni, ritardi di oltre un’ora sulla tratta Venezia-Castelfranco-Bassano

HomeNotizie VenetoTreni, ritardi di oltre un'ora sulla tratta Venezia-Castelfranco-Bassano

treni proteste

Pendolari ancora una volta sul piede di guerra, questa volta a causa di un guasto che ha mandato in tilt la linea ferroviaria Venezia-Castelfranco-Bassano.

Coinvolti 24 treni regionali, con ritardi anche di oltre 60 minuti, mandando su tutte le furie i pendolari che dovevano recarsi al lavoro o a scuola.

Secondo quanto riportato da Rete ferroviaria italiana, 14 convogli hanno subito ‘solo’ ritardi, 6 sono stati cancellati e 4 hanno potuto fare solo una parte del percorso.

La situazione ha iniziato a precipitare dopo il ritardo di 10 minuti del treno in arrivo a Castelfranco. I ritardi, infatti, hanno iniziato ad accumularsi con treni fermi a Mestre a altri che sono arrivati a Venezia con 40 minuti di ritardo.

Ma i problemi hanno riguardato anche chi doveva arrivare a Castelfranco con ritardi che sono stati anche in questo caso notevoli. Inoltre per chi doveva prendere il treno delle 11.56 per arrivare a Bassano, ci è arrivato con ben 53 minuti di ritardo.

Pendolari a terra, con corse non completate e passeggeri infuriati.

«E ora di dire basta – dichiarano a gran voce – neppure mettono le comunicazioni sul monitor. Ma che servizio è questo?».

Redazione

[19/03/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie.