5.7 C
Venezia
giovedì 09 Dicembre 2021

Tram bloccato a Mestre, ancora un pomeriggio di stop

HomeMestre e terrafermaTram bloccato a Mestre, ancora un pomeriggio di stop
la notizia dopo la pubblicità

tram a marghera

Anche ieri giornata infernale per il tram che è rimasto bloccato per tutto il pomeriggio e la sera, ancora a causa di un relais sulla sottostazione elettrica al sottopasso della ferrovia.

Il guasto, che ha mandato in tilt la corrente sulla linea aerea di contatto tra il capolinea di via Cappuccina e l’interscambio di piazzale Cialdini, si è avuto verso le 14.

Con tutti i siluri rossi bloccati, Actv ha subito mandato in strada i bus sostitutivi, ma per un ora si sono vissuti momenti di caos, con i tram che venivano trainati al deposito e i passeggeri che non sapevano come comportarsi, soprattutto perché molti trovavano difficoltà nel reperire le informazioni.

Il problema che ha causato il guasto, come detto, è lo stesso che ha bloccato il tram già le volte precedenti, l’ultima solo tre settimane fa.

Come spiegato dall’amministratore unico di Pmv, Antonio Stifanelli, è scattato una specie di salvavita «in presenza di uno scarico a terra della corrente che è andato a interferire con un cavo in uso a Rete ferroviarie italiane».

«Ciò che è successo è inaspettato – ha aggiunto Elio Zaggia, dirigente Actv – pensavamo che con le tarature apportate all’inizio del mese si fosse raggiunta la quadratura del cerchio, evidentemente non è ancora così».

Lo stop di ieri, inoltre, ha portato lo slittamento a oggi delle prove antincendio sul nuovo sottopasso ferroviario. Questa sarebbe l’ultima a mancare prima del ritorno dei tecnici ministeriali, previsto per la prossima settimana, che decideranno i tempi e i modi del presercizio tra la stazione e il capolinea della zona commerciale.

Redazione

[24/04/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Redazione
A cura della Redazione di www.lavocedivenezia.it

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

Notizie più seguite dall'archivio

spot_img

Jesolo: cani in spiaggia, perché in pochi rispettano le regole? Perché nessuno le fa rispettare?

Come ogni anno, decido di trascorrere qualche giorno di vacanza a Jesolo con la mia compagna e il nostro bimbo di un anno e mezzo. Dato che non abbiamo esigenze particolari, andiamo in spiaggia libera, in modo da avere più spazio...

DEMOCRAZIA? Gnanca su le scoasse! E io pago per l’immondizia tenuta in casa

Sarà l’età con tutti i prò e tutti i contro, sarà che mi giro attorno e vedo andar tutto al rovescio, anche se la buona vista non mi manca ma, da un po’ di tempo sono cambiata, DEVO protestare, perché quello...

“Vaporetto da Lido: 7,50 euro e ammassati come animali”

Riceviamo e pubblichiamo. La lettrice prende spunto da una segnalazione precedentemente ricevuta in cui si dice: "Centinaia di persone costrette a stiparsi all’interno di un imbarcadero chiuso nell’attesa di un vaporetto che passa ogni 30 minuti. È stato ridotto il numero di...

Essere disabile di serie B a Venezia: se non hai la sedia a rotelle non ti credono

Cara Redazione, mi chiamo Maurizio Coluccio, 48 anni, nato a Novara, Assistente della Polizia di Stato in pensione per una malattia autoimmune rara, da esserne l'unico caso al Mondo, incurabile, tanto da dover ricorrere già per ben già due volte a trapianti...

Redentore di quest’anno segna il punto della città che sta finendo

E, alla fine, il Redentore, la festa più amata di Venezia, si svolse senza incidenti. Questo dicono le cronache, ma non si è trattato del solito copione che si ripete. Con un plauso per gli agenti dell'Ordine pubblico (un po' meno per...

Tornelli a Venezia per gli arrivi: a volte ritornano

Con il turismo che ha ripreso e le folle a Venezia si ripropone il problema del controllo dei flussi. Ritornano i tornelli che non saranno come quelli installati nel 2018 ai piedi dei ponti di Calatrava e degli Scalzi in previsione...

“Frecce tricolori su Venezia: io non le gradisco e il mio cane ha paura”. Lettere al giornale

Gentile cronista, la prego di pubblicare quanto segue. Le Frecce Tricolori a Venezia oggi (venerdì 28 maggio, ndr) sono passate ripetutamente con sorvoli verosimilmente bassi, tanto che mi tremavano i vetri della casa. Avevo letto che la loro esibizione è domani (sabato 29...

Actv, dipendenti, utenti, sindacato: chi ha ragione?

Filt Cgil giudica severamente il sistema dei trasporti, fino a definirlo indecente e vergognoso, l'azienda accusa il sindacato di spacciare fake news...

Marinaio ‘sprezzante’, alterco in motoscafo Actv

E' ormai un quarto alle 8 e alla fermata di San Pietro di Castello non si vede ancora all'orizzonte il motoscafo Actv con direzione Fondamente Nove, quello che porta i dipendenti dell'Ospedale Civile a lavorare (7,39 sul tabellone). "Passano altri cinque, dieci,...

Cinema Santa Margherita: avevamo i pantaloni corti

La Venezia che era. Quella in cui siamo nati e cresciuti. Per molti l'unica vera, intesa come città. La foto risale agli anni 50-60. A quei tempi la città era ricca di sale cinematografiche che attiravano sempre un grande pubblico soprattutto nei...

Malore fatale in bicicletta a Lido e due giovani picchiano vigile perché non possono passare

Mentre avveniva la tragedia, negli stessi istanti in cui perdeva la vita il 65enne lidense, una coppia picchiava selvaggiamente un agente della Polizia locale del Lido, solo perché non permetteva loro di passare essendo la strada bloccata.

Venezia da oggi ha il ticket di ingresso. Potrà arrivare a 10 euro

Gli indotti che l'amministrazione potrà incassare riguarderanno verosimilmente i visitatori che arrivano con: grandi navi, autobus gran turismo, lancioni provenienti da altri comuni, treni, auto private, ecc.