18.9 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Tram a Marghera, settimana decisiva

HomeMestre e terrafermaTram a Marghera, settimana decisiva

tram a marghera

Questa sarà la settimana decisiva per portare il tram a Marghera.

Oggi e domani, infatti, tornerà in città la Commissione di sicurezza che dovrebbe dare il nulla hosta o meno, per l’inizio del presercizio della nuova tratta, che dal sottopasso della stazione dei treni porta fino alla zona commerciale di Marghera.

Il tutto però, con molti se e molti ma. Sì perché se da una parte l’ Ati no ha ancora finito di compilare i documenti, dall’altra il sistema ha manifestato ancora qualche intoppo.

Domenica, infatti, alle 17.15, un veicolo ha urtato un mezzo all’altezza della rotonda di via San Donà e via Martiri della Libertà. Dopo la constatazione amichevole, tutto è ripartito come da programma, fino alle 20 quando i convogli si sono bloccati per un paio d’ore a causa nuovamente di un relais sull’elettricità.

Se questo non bastasse, pure ieri le corse non sono state regolari, con ritardi che hanno portato leggeri disagi tra i pendolari.

Oggi si prevede uno stop tecnico per le 19 per effettuare delle prove che impongono lo spegnimento della corrente elettrica sulla linea aerea di contatto.

Le possibilità che, dunque, il tram a Marghera slitti ancora è una possibilità concreta, alla luce della mancanza di tutte l carte, ma si attende comunque il verdetto della Commissione di Sicurezza.

Redazione

[20/05/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.