18.9 C
Venezia
mercoledì 28 Luglio 2021

Tram a Marghera, Municipalità preoccupata

HomeMestre e terrafermaTram a Marghera, Municipalità preoccupata

tram a marghera

Come ormai tutti sappiamo la partenza del tram a Marghera, a causa di un furto del rame sulle rotaie, slitterà ancora di qualche mese.

I cittadini, intanto, si sentono quasi presi in giro e sono stanchi di tutti questi continui ritardi e disagi e così è la Municipalità a prendere la parola e chiede, dopo un consulto con i residenti, un incontro per avere ben chiari interventi e tempistiche per la partenza del tram.

L’esecutivo della Municipalità di Marghera in una riunione ha affrontato questo nuovo problema e stop prima del pre-esercizio del mezzo e tutto quello che ne segue. Infatti la Commissione ministeriale non ha ancora dato nessun via libera per poter, appena risistemato il guasto del rame, partire subito e questo comporterà ulteriori ritardi e slittamenti.

Così Flavio Dal Corso, presidente della Municipalità, ha richiesto all’assessore alla Mobilità, Ugo Bergamo, e all’amministratore unico di Pmv, Antonio Stifanelli, di essere presenti ad una riunione urgente per discutere sul tram e sul suo futuro.

«Dopo aver già opera come Municipalità il riassetto del mercato, la riorganizzazione del transito delle linee di autobus, il riassetto della viabilità e della sosta nella zona centrale della Città Giardino e fino a via Rinascita – conclude Dal Corso – siamo a questo punto molto preoccupati della situazione venutasi a creare, e per questo chiediamo chiarimenti a chi ne ha la responsabilità politica e tecnica».

Redazione

[20/05/2014]

Riproduzione vietata

Copyright 2021: www.lavocedivenezia.it .
Tutti i diritti sono riservati.
Duplicazione vietata. Condivisione consentita.

Data prima pubblicazione della notizia:

Condividi la notizia, potrebbe interessare agli altri:

La discussione è aperta (nessuna registrazione richiesta)

Please enter your comment!
Please enter your name here

altre notizie dall'archivio qui sotto
spot
Advertisements
sponsor

Grazie per aver sfogliato la nostra pagina. La tua considerazione è un'attestazione per il nostro lavoro.
Questo giornale è libero e gratuito per tutti dal 2006.
E' gradito ai lettori perché teniamo le pubblicità in modo meno invasivo possibile anche se questo significa rinunciare a introiti.
Come hai potuto vedere, tutte le righe si leggono perfettamente e non ci sono finestre o video che si aprono contro la tua volontà.
Così come garantiamo la qualità dell'informazione pubblicando solo notizie verificate.
Per tutto questo non chiediamo nulla ma se vuoi sostenerci puoi farlo con il 5x1000. Oppure puoi scorrere le altre news e leggere un'altra notizia in modo da darci un punto in più nelle prossime rilevazioni statistiche. Infine, potresti cliccare il "Mi Piace" sul 'Like Page' di Facebook qui sotto.
Grazie e speriamo che tu possa tornare a trovarci presto, in modo da poterti essere ancora utili con il nostro giornale libero e gratuito.